14 maggio 2012

Lunedì 14 Maggio 2012





Pic


Adesso che ci vedo, credo di poter scrivere lucidamente la mia esperienza con il laser ad eccimeri.

Come ho già detto, l'operazione è stata orribile. Schifosa, fastidiosa, persino un po' dolorosa.

Il laser dura effettivamente una decina di secondi per occhio, ma è la preparazione ad esso che mi ha urtata non poco.
Ogni occhio viene afferrato da un'icrocio tra un piegaciglia e un mestolo per fare le palle di gelato: si tratta del divaricatore, che non so se abbia un nome specifico. E neanche m'interessa saperlo. Quando mi ha afferrato l'occhio sinistro con questo aggeggio infernale, ho sentito dolore e mi sono spaventata, ma pazienza.
Dopo che l'occhio è costretto a rimanere aperto, ti spalmano su mille liquidi e protezioni, ti spennellano, ti puliscono, e tu senti tutto, ma proprio tutto. Le gocce di anestetico eliminano solo il dolore, ma il tatto resta e fa vomitare sentire dei ferrazzi dentro gli occhi.
Dopo la preparazione, attivano il laser che dura appunto pochi secondi, e infine ti spruzzano cento litri di acqua gelida con un forte getto e ti spennellano di nuovo.
Un'esperienza da non ripetere.

Il primo giorno sono stata male e ho persino preso un antidolorifico. Io medicinali non ne prendo mai, quindi capite bene che il dolore era davvero forte. In totale, direi che i primi tre gorni sono stati ra i più brutti della mia vita, e mi sono detta che devo ringraziare chi mi aveva solo detto che "dopo i fastidi iniziali passerà tutto". Se mi aveste detto quanto in realtà faceva schifo il ecorso post operazione, non l'avrei fatto 'sto laser, davvero.

E se volete fare il laser ma siete indecisi... sappiate che i primi giorni saranno da spavento.

Prtroppo, di mali ne è pieno il mondo, e credo che nei prossimi anni accetterò il dolore solo per problemi di salute e non per bellezza. Soffrire per non morire è il minimo che si possa fare, ma soffrire per essere belli non credo faccia per me.
Tatuaggi esclusi, ovviamente.

Il quarto giorno dopo l'operazione, mi sono svegliata bene. Ci vedevo, ci vedevo davvero. Ho aperto gli occhi, ho sistemato la stanza che era stata il mio loculo per tre giorni, tutta buia e piena di marasma.
Sono scesa in cucina, ho fatto colazione e ho messo il collirio aprendo l'occhio senza sforzi.
Ho preso una rivista e l'ho letta, seppur vedendo un po' sfocato da vicino, e il pomeriggio stesso non ho resistito alla tentazione di accendere il pc.

Ieri ho trascorso una giornata normale, sono stata al pc, ho letto, sono uscita con Dani e ho dormito da mia nonna, e stasera mi sa che guiderò.
Forse sto esagerando, ma io odio chiedere passaggi, e ci vedo sia alla luce che al buio.

Ho ancora le lenti protettive e il dottore ha detto che me le toglierà giorno 21. Dodici giorni non sono un po' troppi per delle lenti protettive che solitamente vanno tenute solo una settimana o meno?
Boh, il dottore dice così ed io mi fido.

Sto facendo una cura con tre colliri diversi, e non so per quanto tempo ancora dovrò usarli, ma sto bene. Non vedo ancora perfettamente, ma il dottore mi ha detto che se mi sento di fare certe cose (come leggere o stare al pc), l'occhio non ne risentirà. Nel senso, non è stando con gli occhi chiusi che guariranno e vedranno dieci decimi, ecco. La vista ci metterà un bel po' per stabilizzarsi del tutto, ma spero di riacquistare questi benedetti dieci decimi o almeno di arrivarci vicina.

Come ben sapete, non sono la persona più positiva del mondo, quindi mi stanno venendo mille paranoie: stando al pc, guardando la tv o leggendo una rivista forse diventerò cieca?
Perchè non posso accettare il fatto che i miei occhi abbiano reagito così bene da farmi vedere nitidamente anche dopo meno di una settimana?
Perchè temo che le lenti grattino un po' a causa del fatto che mi si stanno staccando gli occhi e non perchè effettivamente ce le ho su ininterrottamente da sei giorni?

Oltre alla felicità nel riuscire a guardarmi allo specchio senza occhiali, indovinate che regalino mi ha portato lo stress?
Sì, sono dimagrita!
Adesso peso un po' meno di 85 chili, quindi sono di nuovo super positiva e vogliosa di raggiungere il famoso traguardo del pesoforma.

Mi aspettano dei bei giorni carichi di speranze e ottimismo, e speriamo non arrivino brutte notizie.

Conclusione? Dopo la pioggia ariva l'arcobaleno, dopo la tempesta arriva il sereno.

E speriamo bene.

22 commenti:

Anonimo ha detto...

Sai più che altro perchè fai pena (o fai ridere)? Perchè ti lamenti di una cosa che non ti ha obbligato a fare nessuno e perchè, potevi almeno informarti meglio dal tuo medico e ti avrebbe risposto che si, è una operazione ed è comunque dolorosa come tutti gli interventi. Sei un insulto all'intelligenza umana.

Kitty

Cupcakes ha detto...

Kitty, allora scusami se ho scritto che sono stata male. Avendo deciso io di fare l'operazione, dovevo per forza mentire a tutti voi dicendo che era stato bellissimo il post operazione. Come ho fatto a non pensarci?

Anonimo ha detto...

Anche io ho sentito che le operazioni agli occhi in generale sono molto fastidiose e dolorose, soprattutto nel post-operatorio. Strano che tu non ti aspettassi che fosse molto doloroso il dopo, in genere basta documentarsi un po' per arrivare a saperlo. Possibile che nessuno ti abbia detto nulla? Anche io ho rinunciato all'operazione per la miopia, esattamente come ho rinunciato a rifarmi il seno. Hai ragione non vale la pena andare sotto i ferri e soffrire come cani solo per dei difetti, se difetti si possono chiamare,estetici. ovvio mi riferisco agli occhiali, alle tette o a un po' di cellulite, non di certo ad operazioni di chirurgia ricostruttiva ad esempio.
M.

Dona il tuo amore qualsiasi cosa succeda ha detto...

Grazie mille Giuly io invece apprezzo la tua sincerità!! Come già detto ero curiosa di sapere e ne terrò conto se prenderò seriamente in considerazione l'operazione anche io. Per me non è proprio una questione di "estetica", io sono proprio stufa della scomodità degli occhiali nelle piccole cose che negli anni mi sono diventate pesanti!
Un anno un mio amico mi abbracciò forte in testa e mi ruppe gli occhiali, non sono più potuta tornare a casa guidando la mia macchina..io voglio avere la libertà da queste lenti maledette!!

Comunque sei stata coraggiosissima!!

Nuvola ha detto...

Bene, è ufficiale non mi opererò mai :)

Cupcakes ha detto...

M., ero stata avvertita del fatto che il dopo fosse un po'brutto, che sarei dovuta stare al buio per svariati giorni, che avrei avuto fastidi come lacrimazione, bruciore e via discorrendo, ma io sono proprio lamentosa e per me ogni cosa diventa tragedia.

Quando ho fastidi lievi come febbre, raffreddore o dissenteria (cacarella è volgare da dire?), faccio come se non ci fossero, e per fortuna non ho mai avuto malattie gravi o disturbi molto grossi, quindi non sono abituata a rimanere ferma e calma a letto, difatti mi sono innervosita e di conseguenza mi è venuto lo stress e il senso di impotenza.

L'operazione agli occhi l'ho fatta approfittando dei numerosi fastidi visivi che avevo, ma la spinta mi è venuta solo perchè ero stufa di non poter fare un piffero a causa degli occhiali, che tra le altre cose avevano anche i vetri a fondo di bottiglia, e avendo un forte contrasto tra l'astigmatismo di un occhio e la miopia dell'altro, dovrei aver preso due piccioni con una fava bilanciando il fastidio che avevo guardando da lontano e da vicino.

Hachi, grazie!
Io con gli occhiali non mi piacevo granchè, ma l'operazione l'ho fatta pensando al trucco che non potevo mettere e al fastidio che provavo con le lenti a contatto dopo mezz'ora in cui le indossavo. Purtroppo non sono la classica tipa che le lenti neanche le sente, e non potevo metterle quasi mai. In piscina non vedevo niente, al mare neanche, e non potevo mai fare un tuffo come si deve, né giocare in acqua o fare una nuotata.
Inoltre, sommando due montature con lenti, quindi magari gli occhiali che avrei comprato nel giro di un paio d'anni, sarei arrivata alla cifra spesa per l'operazione, che per fortuna qui al Sud non è ancora carissima come al Nord.
E una volta, avevo le lenti a contatto e gli occhiali in borsa, e durante un pogo mi si spezzarono in due gli occhiali che avevo in borsa. Un'altra volta ci salì sopra mia nonna e ne ruppe un altro paio -.-

Nuvola, se non sopporti più gli occhiali e hai pazienza e una buona sopportazione del dolore o dei fastidi, io ti direi di farla.
Il post operazione fa schifo, ma il post post... è bello!

La Strega ha detto...

bella lei ti abbraccio forte forte <3

lauretta ha detto...

Non é solo un fatto estetico. Nel mio personale caso il difetto di vista mi limitava la vita: guidare con un bambino piccolo con me senza avere la vista completamente nitida sinceramente mi sembra un po' più di un capriccio estetico. Non credo che un PRK si possa paragonare a rifarsi le tette.

Il discorso dolore: come ben sai è molto soggettivo. Io ho avuto più fastidio dopo il taglio cesareo che dopo il laser agli occhi, per esempio. E lo rifarei altre mille voltre, visti i risultati.

I colliri io li metto ancora, fai te :) e fai bene a fare quello che ti senti, ma non ti sforzare troppo. Il riposo, anche fisico, conta molto. Fidati.

Anonimo ha detto...

Sei vergognosa. Credo sia estremamente ingiusto lamentarti e fare paranoie allucinanti per una cosa che tu stessa hai voluto e che non era di necessaria sopravvivenza. La gente si opera di tumore, al cuore, fa trapianti...per salvarsi la vita.
Sei frivola e senza alcuno rispetto, per chi a differenza tua, nonostante tutto non si lamenta.
Impara, per una volta, ad essere rispettosa nei confronti di chi il dolore lo deve sopportare durante una chemio, per esempio.

Ilaria ha detto...

Come ti dicevo nell'altro commento, ho avuto delle operazioni alla retina anche io in questo periodo ed hai ragione al 100%, la cosa più brutta è il "divaricatore", dolorosissimo!! E quando poi con l'occhio spalancato e la luce della sala operatoria di mettono le gocce per dilatare è terribile, brr al solo pensarci!! E pensa che ho avuto la prima volta un'iniezione, la seconda volta ben 3 siringhe nell'occio, e la cosa più dolorosa è quel cosetto di plastica, ora ogni volta che vado ho controllo ho paura che me lo mettano!!
Coraggio e pazienza, per qualsiasi dubbio chiedi al medico, ma anche per quello che so io leggere o il pc non dovrebbero farti male, forse la luce intensa può dare fastidio ma non credo faccia male al processo di guarigione, nel caso, meglio chiedere!!
una curiosità, le lenti protettive di cui parli sono proprio lenti a contatto? Da tenere notte e giorno?
Buona guarigione!

coccinellaverde ha detto...

se il dottore ti dice che puoi fare tutto stai tranquilla,ti sembrerà strano che ora puoi cominciare da subito a ritornare alle tue abitudini,e senza occhiali.goditi il sacrificio che hai fatto ;) non ci vedo nulla di male se hai voluto esternare le tue sensazioni,per lo meno sei di aiuto a chi vuole fare l'operazione e non sa a cosa si va incontro.A mio parere avere una buona vista non è solo un vezzo estetico,non è paragonabile assolutamente a rifarsi il seno o le labbra per dire!

Cupcakes ha detto...

Strega, abbraccio ricambiato <3

Lauretta, eh sì, penso che i colliri dovrò metterli a lungo anche io, ma almeno gli occhi restano umidi, oltre che puliti, quindi ben vengano!
Pensa che ieri, nonostante gli occhi non siano ancora guariti, di notte ho visto i fari delle macchine molto ridimensionati rispetto a come li vedevo con gli occhiali...

Anonimo 21:39, ma veramente ho proprio specificato che il mio "male" era voluto e che purtroppo ci sono mali ben peggiori di quello a cui mi sono sottoposta io.
Forse non sai leggere.
Allora, se qualcuno perde una gamba deve tacere perchè c'è qualcuno che ne perde due?
Se qualcuno ha la febbre non può lamentarsi perchè c'è qualcuno che ha una malattia ben più grave?
Stando al tuo commento, dovremmo lamentarci solo da dentro la tomba, dato che ogni persona ha mali minori rispetto a quelli che ha qualcun altro.

Ilaria, sì, infatti il divaricatore in un occhio non l'ho sentito, ma nell'altro mi ha fatto proprio male, oltre che molta impressione.
Le siringhe all'occhio devono essere tremende. Tanti anni fa le ha fatte anche mia mamma e ancora adesso le ricorda rabbrividendo.
L'oculista mi ha richiamata ogi anticipando l'incontro per togliere le lenti, quindi Venerdì finalmente non le avrò più. Io credevo fossero lenti grosse, ma oggi, guardandomi allo specchio mi è sembrato che fossero delle normalissime lenti a contatto, magari più "aderenti" ma comunque piccolecome quelle normali.

Cocci, il laser agli occhi èin teoria un interento estetico, quando fatto per non portare gli occhiali, ma risolve problemi non estetici che sono davvero fastidiosi, ed è una liberazione poter vivere normalmente, oltre a vedersi più carine allo specchio =D

Sluggard ha detto...

Oh, Cup... Hai pagato 1000 euri per farti sparare nelle palle degli occhi senza necessità effettive (ma che poi non ho capito, ci sta che la vista ri-peggiori o rimarrà così -così come sarà quando capirai quanti risultati hai ottenuto- per sempre?), minimo un po' dovevi patire.

Io comunque direi che il metodo "operazioni" non è il migliore per dimagrire, in conclusione.

lauretta ha detto...

Forse l'oculista te l'ha giá detto: quando toglierai le lenti per un po' potresti vedere peggio e più sfocato di come ci vedi ora che le hai. É normale, non preoccupati e NO, non stai diventando cieca. :)

Pudding Zilvy~♥ ha detto...

D: mentre leggevo avevo il batticuore... anche mio fratello è stato sottoposto a una questa cosa, mia mamma si è rifiutata appena ha visto il "cucchiaio da gelato-divaricatore di palpedra"...
Oddio, io mi sarei terrorizzata. Mi spiace per i giorni post operatori :( vedrai che passerà tutto a breve.
Come dici tu dopo la pioggia viene l'arcobaleno :D siamo tutti ottimisti!!
Wao!! Anche lo stress allora porta benefici ^^ anche io mi sono fissata un peso da raggiungere, siamo ottimisti anche in questo dai (magari senza essere stressati troppo, lo stress fa malissimo...)
Relax ♥

ps. sai che ho provato la SPA a casa... wao!! E' una cosa divina :D

fragolaboy ha detto...

Che antidolorifici hai preso?

Anonimo ha detto...

Io credo che non Cup non abbia scritto nulla di male, ha solo raccontato la sua esperienza, non è che il mondo deve stare muto se purtroppo esistono problemi più gravi dei nostri. Ho visto gente lamentarsi e piangere per lo smalto sclafitto su un'unghia...
Io l'operazione agli occhi la trovo giusta e non la vedo come un mero capriccio estetico, non si è mica bombata gli zigomi, cribbio!

Merditocrazia

Valentina V. ha detto...

Io non vedo nulla di male nel fatto che tu abbia scritto di quanto sia stato doloroso sottoporsi ad un'operazione, credo che sia stata avvertita dai dottori e leggo dal post che anche altre persone ti abbiano detto a cosa andavi incontro...
Comunque sono contenta che tu ora provi meno dolore e sono contenta che ci vedi, sei quasi del tutto indipendente dagli occhiali finalmente e quando sarà passata anche quest'ultima fase sono sicura che penserai ne sia valsa la pena. :)

Anonimo ha detto...

Il mio ragazzo è stato operato agli occhi qualche mese fa e nei giorni successivi era ridotto malissimo, anche lui non si aspettava un tale fastidio/dolore. Eppure non è certo uno che si lamenta e che fa un sacco di storie, anzi.
Secondo la logica di certe persone comunque non bisognerebbe più lamentarsi di nulla, visto che esistono disgrazie peggiori al mondo. Il che può anche essere giusto da un certo punto di vista, ma non mi sembra che tu sia stata irrispettosa solo perché hai raccontato la tua esperienza. E non è nemmeno colpa tua se nel corso della tua vita non hai mai patito dolori peggiori di questo.
BlackTea

Chiara ha detto...

Io Cup ti appoggio in pieno. La Lasik non mi ha dato affatto fastidio, almeno a me. Ma ogni operazioen è a sè. Io ero solo miope, tu anche astigmatica (e io non ho nemmeno portato le lentine protettive, ma conosco chi le ha messe e mi ha detto che danno fastidio) Se a qualcuno non gliene frega nulla, perchè non legge Topolino, invece di commentare ANONIMAMENTE? Vigliacchi!

Violet ha detto...

sono contenta che sia andata bene nonostante i dolori... :) immagino che bello dev'essere svegliarsi e vedere tutto perfettamente adesso! o andare al mare senza il terrore di perdere le lentine! che bello!

allthatjazz ha detto...

Io appena posso (ancora la vista non ha smesso di peggiorarmi, per ora sono a -3.75 da un lato e -4.75 dall'altro) farò sicuramente l'operazione, porto le lenti a contatto da quindici anni e non ne posso davvero più, comunque i miei genitori (che l'hanno fatta entrambi) non l'hanno vissuta così male, mio padre il giorno dopo già guidava la macchina... comunque anche se fosse dolorossissima la farei ugualmente, chi ha criticato nei commenti evidentemente non ha problemi di vista o si trova bene con gli occhiali (che io non tollero affatto, porto le lenti da quando mi sveglio a quando mi vado a coricare, gli occhiali mi servono solo per arrivare dal letto al bagno e viceversa).