19 dicembre 2012

Mercoledì 19 Dicembre 2012

Boh.

Siamo ancora vivi e, nonostante lui abbia già iniziato a delirare e infuriarsi e lamentarsi, non ci siamo ancora aggrediti vicendevolmente.

Non ho però null'altro da dire per adesso.

Buonanotte -.-

.

63 commenti:

Anonimo ha detto...

Insomma , 'na merda. Durerete meno di un pirito.

Anonimo ha detto...

cioè voi dovreste convivere in una stanza? nemmeno una casa tutta x voi, ma una stanza! sarà un disastro!

Anonimo ha detto...

Ma cos'ha da lamentarsi? che a Londra non trova la scacciata?

Anonimo ha detto...

ho convissuto in una stanza per anni (non la stessa stanza, un trasferimento all'anno circa) - se si guardano le cose con ironia, flessibilita', ottimismo, e affetto reciproco, non e' la dimensione della stanza il problema. E' piu' la sua reazione che mi preoccupa - e' un po' entusiasta, almeno a tratti?
Gio(UK)

Steven ha detto...

Ancora una volta, riuscite ad essere tutte quante .. pragmatiche ... e "realistiche" ?

Vi sembra possibile che uno che viene tirato letteralmente per le orecchie e costretto a muoversi per di piu' all'interno di una stanza chiuso con la ciambella .. praticamente 24h24 .. possa mai essere "entusiasta" !?

Povero Daniele.. mi spiace proprio che la ciambella lo stia incastrando in questo modo .. è evidente che il suo scopo è quello di schiavizzarlo e farsi mantenere a londra da lui.

Voi che ve ne intendete .. i muratori/manovali come Daniele guadagnano piu' delle cameriere ... o piu' o meno è la stessa cosa ? Non so perche' ma la vedo male.

Spero di sbagliarmi ovviamente.. ma da come si mettono le cose .. fatte controvoglia... hmm...partono gia' ambedue col piede sbagliatissimo.

Steven

PS. Passa pure dal blog.. avevo postato una canzoncina simpatica da dedicare alla Angst ... ma visto che sei giu' di morale .. va' .. ascoltatela pure tu.. che ti tiri un po' su.

Cupcakes ha detto...

Dunque... Daniele si lamenta perchè non vive più con sua mamma.
Triste a dirsi.

Non ha la maturità di pensare con la propria testa, purtroppo, e quindi lì a dire che io dovrei cucinare, che io dovrei fare, che io dovrei dire... perchè è stato abituato a casa sua dove faceva tutto sua madre.

Con me sbatte duro, però. Se vorrà qualcosa, se la prenderà da solo, che io di stare dietro alle sue manie non ne ho voglia.

E poi sta in ansia per il lavoro, per i soldi, per bla bla bla.

Steven ha detto...

E poi sta in ansia per il lavoro, per i soldi, per bla bla bla.



Beh.. vabbe' quello é normale.


Steven

Anonimo ha detto...

Cerchera' lavoro come muratore (construction worker)? In quel caso avra' bisogno di certificazioni/corsi - il mio partner ebbe la stessa esperienza.
Potreste considerare di richiedere housing benefits per lui.

Ah e' uno di quelli eh? Il modello mammone Italiano non mi manca per niente.

Gio (UK)

Anonimo ha detto...

Mi vengono in mente due ragazzi che conosco che si sono trasferiti all'estero e per 6 mesi hanno vissuto in un minuscolo appartamento con altre 20 persone, senza nemmeno la porta della loro stanza; oggi dicono "se come coppia siamo resistiti a quello, possiamo resistere a tutto".
A parte ciò, secondo me, il problema sta in quanto Daniele desideri davvero vivere a Londra e crearsi una nuova vita: se non lo vuole fino in fondo non sarà nemmeno disposto a fare sacrifici e allora tanti saluti. Chissà magari appena prenderà un po' di familiarità col posto e troverà un lavoro si tranquillizzerà, in ogni caso non sarebbe male che imparasse a rifarsi il letto o a mettere degli spaghetti in una pentola; io non sopporto i ragazzi che non sanno (e che non vogliono) fare niente di niente, mi danno sui nervi.
Ad ogni modo solo il tempo potrà darti risposte, se impara a disciularsi (ma soprattutto se VUOLE disciularsi) sarà un bene per entrambi.
BlackTea

Steven ha detto...

Concordo con Blacktea.

SCIULATEVI !!!

Steven

Anonimo ha detto...

Lui non vuole, è evidente.
Non vuole vivere a Londra, vivere da solo, vivere fuori dall'Italia, preoccupazioni (giustificate) a parte.
E se tu (o lui, o entrambi) non avete a parte lo scazzo neanche un minimo di dolcezza, felicità, entusiasmo nell'iniziare una convivenza... bè, è difficilissimo arrivare da qualche parte.

Anonimo ha detto...

Ma come sei brava tu! Non Ha la maturità di pensare con la sua testa???? Faceva tutto mamma! Ma scusa che ti costa fare un piatto di pasta la sera o rifare il letto..... mi sa tanto che sei tu quella che non vuole fare un cazzo! stare insieme ad una persona non è solo uscite, risate o cazzate ..... stare insieme significa anche aiutarsi vicendevolmente nel quotidiano e non fate tutte le femministe del cazzo..... l'uomo deve pulire... cucinare... lavare i piatti ecc ecc..... visto che lo hai costretto tu a venire a Londra e visto che non era un suo sogno almeno per il momento rendigli questo inserimento di per se difficile, più confortevole facendo quelle piccole cose che forse lui non è in grado di fare perchè le faceva mamma!!! secondo me manco tu sai fare nulla perchè tutto ti è stato dato nel piatto d'argento!!! Hai la capacità di farmi girare le balle in una maniera unica! sei una noiosa cafoncella paesana che pensa di essere matura e alla page e sopratutto MODERNA... solo perchè sta a Londra! Ma va Zappa che fai la cosa migliore!

Steven ha detto...

ULTIMA ANONIMA :

Solo una precisazione .. si dice à la page. E poi è un modo di dire che non si usa piu' dai tempi di mio nonno in carriola. Per il resto sono d'accordo. Scusa tanto per la nota grammaticale .. continuate pure, ma dovevo dirlo.

Steven

Anonimo ha detto...

a si.... perdona l'errore... ma ero talmente incazzata che non ho pensato al modo ma al concetto!

Anonimo ha detto...

Mah, uno che ha vissuto sempre con la madre scaraventato in una stanza a Londra a dover imparare a fare tutto da solo?? ma come cavolo TI è venuto in mente! anche la badante dovrai fare!

Ilaria

Anonimo ha detto...

Ma che cavolo dite... la badante!? Io proprio da donna non vi capisco!
La Cup sapeva benissimo come viveva Dany in Sicilia, sapeva benissimo cosa sapeva o non sapeva fare, era a conoscenza del fatto che faceva tutto la mamma e che lui fosse incapace di fare quelle cose pratiche che alle donne riescono meglio!
Ma non fate le moderne del cavolo che siete solo ridicole!
Voi piccole femministe in erba sapete solo riempirvi la bocca con sentenze insensate... ma paghereste per un uomo che non sa lavare i piatti ma che porta i soldi a casa!
La cup è una nulla facente nata, non sa fare nulla e non si applica nemmeno ad imparare, l'hanno licenziata perchè troppo lenta a fare il caffè!!!! e pretende dal suo compagno che cosa? che sappia cucinare? fare i piatti o il Letto? ma vergognatevi! Lui sta a Londra per amore suo e Lei che fa? critica? ma alzasse il culo e imparasse a fare i mestieri di casa..... ed ora basta altrimenti mi girano proprio!

Anonimo ha detto...

Anonimo hai detto bene, aiutarsi videndevolmente. Se lui mettesse su la cena mentre lei fa le pulizie mi sembrerebbe un buon modo di venirsi incontro ma non mi sembrea che per il momento questo succeda. Non è questione di fare le femministe del cazzo, è questione che se si è in due ci si aiuta, primi tempi o meno, e se lui non è abituato beh, è bene che impari subito, che senso avrebbe addolcirgli la pillola facendo la cameriera i primi tempi? ovvio se lui lavorasse 12 ore al giorno, lei fosse a casa e si rifiutasse di cucinargli un pasto caldo le darei della stronza anch'io, ma ora che sono a casa entrambi mi sembra anche un buon modo, per lui, per imparare come si gestisce uno spazzolone, un anitra wc o uno scolapasta. Passo e chiudo.
BlackTea

Anonimo ha detto...

ma l'anonimo imbestialito è daniele?? o quale non-amichetta terronica?? c'è un qualcosa di siculo in quel "sta a lllondra per amore sùùoooooo" e in quel "imparasse a fare i mestieri" miiiiii donna, muuuuuuta devi stare". Ah ah!!!

Anonimo ha detto...

La cosa che mi ha fatto imbestialire è il pretendere..... nel senso che Lui è a Londra per amore di Cup... non per sua volontà quindi questo significa che uno sforzo lo ha fatto, ora la Cup sapeva gia prima della partenza lui come la pensasse su quello che riguarda le faccende domestiche.... quindi come si dice dalle mie parti.... ti sei presa sto presepe e mo te lo tieni così com'è!
E poi vorrei proprio vedere se Daniele chiedesse a lei di cambiare cosa risponderebbe la gentil donzella!! Se le chiedesse di essere più carina, meno sciatta, meno lamentosa, meno pallosa, meno rotonda, meno nevrotica, meno depressa e meno tutto... Lei cosa farebbe? Gli risponderebbe...." Io sono così non cambio per me figurati per te".... ne sono sicura..... e allora che restassero come sono e se non vanno d'accordo che si lasciassero.... io sto da 10 anni con il mio compagno... nemmeno lui sa fare nulla in casa.... ma quando sto male, quando ho qualche problema, quando mi voglio sfogare, quando ho bisogno anche di una cazzata... LUI C'E' SEMPRE e allora chi se ne fotte se non sa fare il letto o quando esce dal bagno trovo il lago...... mi basta solo guardarlo negli occhi e capire che siamo fatti l'uno per l'altra!

Cupcakes ha detto...

La questione è ben più complessa e voi non conoscete la rabbia di Daniele.

Quando Daniele si imbestialisce, diventa una iena molto più di quanto non lo diventi io, e sta lì il suo errore.

In casa sta aiutando e non poco, ma basta un nonnulla per farlo inferocire, e tutto ciò è da ricondurre, FORSE, al fatto che non ha soldi (come se io ne avessi una valanga... ripeto, siamo disoccupati sia io che lui).

E amo il modo di dire "Mia nonna in carriola".

Ps: Io non accetterei un lavativo (e io non sono miss Pulizia 2012 o Miss Cuoca 2012, quindi non pretendo chissà cosa) solo perchè poi se ho bisogno mi sorride e mi abbraccia. Cioè, non si vive di solo sentimento.

anonima catanese ha detto...

"non ha la maturità di pensare con la propria testa" guarda questa cosa si vede ANCHE dal fatto che è venuto con te a Londra, per cui non ti lamentare tanto che se è li a farti compagnia è anche per questo suo difetto, che a quest'ora se fosse stato diverso forse ti avrebbe dato un calcio in culo e si sarebbe stato bello dov'era servito e riverito da sua mamma. Detto ciò, io devo dire che odio quelli che vogliono tutto pronto, e infatti non mi sposerò mai, non andrò mai a convivere, e non farò mai figli (e questo non lo dico da single ma da fidanzata da anni ed anni, però io vivo da sola e non vorrei mai un rompicoglioni a casa all day long, che sia un marito o un figlio). potrei cambiare idea per una persona che a casa neanche la senti, un uomo autonomo che se torno tardi cucina lui e non aspetta che io torno per cucinare per entrambi... ma questi uomini non esistono in sicilia, per cui per me vige la regola "ognuno a casa sua" per tutta la vita, due cuori e due capanne, lui si sta con sua mamma fino a quando sua mamma è in vita, io vivo da sola da quando ho 19 anni, già in partenza abbiamo due formamentis diverse, per cui mai e poi mai io accetterei di vivere col mio fidanzato e di lavargli le mutande (termine estendibile a cucinargli/sistemargli le cose/etc). non è per essere femminista, ma perchè io ho sempre vissuto sola dalla maggiore età e pretendo lo stesso tipo di autonomia da uno che deve vivere con me, che non devo fare la mamma surrogato, ognuno pensa alle sue cose come io ho sempre pensato da sola alle mie.

Anonimo ha detto...

ma sti monologhi???? a che pro????

Anonimo ha detto...

Ma Daniele venderà lattughe anche a Londra?

Florrie O. ha detto...

ma venti persone spero fosse un'esagerazione... vero?

Florrie O. ha detto...

a leggere alcuni commenti mi viene da bestemmiare in moldavo... a leggervi sembra veniate direttamente dagli anni '50. daniele ha anche un'età per far le cose da solo e per non aver la schiavetta al seguito.

Florrie O. ha detto...

ma poi basta co' 'ste lagne del "seguire per amore" manco giuliana avesse costretto daniele a ingoiare dei carboni ardenti sotto la minaccia delle armi.
a casa mia se uno non vuole seguirmi può restare benissimo con la mamma ed ha poco da andare a vivere con me solo per farmi ricatti affettivi. quando una persona "segue per amore" può anche fare un sacrificio, ma ciò non comporta che abbia diritto a fare il cazzo che gli pare. in una coppia il sostegno deve venire da entrambi, punto e basta.
ci giurerei che l'anonima delle "femministe in erba" è molto probabilmente una ex gelosa che si sente abbandonata ed è inacidita manco fosse yogurt scaduto ;)

ellee ha detto...

abbi pazienza!! Non tutti affrontano i cambiamenti allo stesso modo. Per molti non è facile andare a vivere da soli (intendo, senza genitori), abituarsi a una casa nuova, un ambiente nuovo, una vita nuova, dei ritmi nuovi. Coraggio!! :)

Anonimo ha detto...

Io mi assicurerei soltanto di non avere premuto troppo l'acceleratore, cioè a dire di non avere in qualche modo forzato Daniele ad un passo più lungo della sua gamba.
Maturo o immaturo che sia, il trasferimento - anche motivato e sacrosanto - non avrebbe dovuto essere "indotto" ma frutto di una sua scelta privata, ponderata e sentita.
Se così non è stato, purtroppo, la sua rabbia non potrà che accrescere e terminare laddove è logico che vada.
Probabilmente è un mio errore di prospettiva dato dalla mancanza approfondita di conoscenza della vostra storia, ma credo che tu abbia sbagliato a volere Daniele a fianco ad ogni costo. Spero comunque possiate risolvere i vostri problemi e superare questi primi momenti che ricorderete con gioia e ironia tra molti anni.
Lilla

Cupcakes ha detto...

Lilla , in realtà Daniele stavolta ha deciso di salire per sua scelta.

Nei nostri tre mesi lontani, al posto di vedermi piangere e disperarmi per la sua mancanza, ha visto quanto nervosa fossi. Ci sentivamo pochissimo ed io ogni due settimane avevo crisi in cui lo lasciavo, per cui ha capito che se non fosse salito, io l'avrei lasciato definitivamente e tanti saluti.

Non sono una tipa da "Mi manchi Amore mio", bensì da "MI hai lasciato stare da sola, adesso mi diverto e te la faccio vedere io".

Anonimo ha detto...

ma un tipo come daniele, senza arte nè parte, senza conoscere NULLA della lingua e con 0 voglia di stare lì, cosa potrà mai combinare?

Anonimo ha detto...

Non prenderla male, ma ho vissuto una storia simile con un ragazzo anni fa e permettimi di dirti che, da quello che scrivi, si capisce che di Daniele non te ne importa una cippa. Magari provi affetto, magari passate dei bei momenti ma bella mia questo non è amore. Tu vuoi a tutti i costi un fidanzato, non sei follemente innamorata. Tutto ruota intorno a te, in questi mesi eri nervosa perché grassa è insoddisfatta e riversavi il tuo rancore sulla persona più vicina a te, cioè Daniele. Hai detto anche tu che hai avuto voglia di lasciarlo di continuo e se riesci a pensare "non sei qui quindi adesso mi diverto e te la faccio vedere" ti assicuro, non può essere amore. Ho vissuto tutto ciò in passato e so di cosa parlo. Sei fin troppo razionale, fredda, menefreghista. Questo è quello che traspare dalle tue parole, ed ovviamente è solo la mia opinione.

Cupcakes ha detto...

Facendo conto che con l'ex ero diventata pazza, e che quando vedo persone TROPPO innamorate non posso fare a meno di pensare che siano pazze ("Se esco senza di lui mi sento in colpa" o addirittura "non ho voglia di uscire senza di lui". E le amiche? E l'amor proprio? e la libertà?)... preferisco vivere la mia vita sentimentale freddamente in eterno ma mantenere un po' di lucidità.

I sentimenti ci sono, solo che non ho più intenzione di vivere per un'altra persona. Io sono io e vivo per me stessa. Gli altri servono a migliorare la mia vita, che è appunto MIA, di me medesima che sono unica e SOLA.

Anonimo ha detto...

Perdonami se mi permetto ma ti pare giusto condividere i pensieri e le ansie di questo pover uomo con tutti gli stranieri che passano di qui?
G.

Anonimo ha detto...

Concordo con il commento sopra, visto che vivete nella stessa stanza, non sarebbe meglio parlarne direttamente con lui?
Noto,come dire, una "leggerissima" mancanza di rispetto, se non per lui, almeno per il vostro rapporto...

Hyatt

Steven ha detto...

Brava Hyatt,


Mi é piaciuto il tuo commento... l'hai umiliata per bene la ciambella, cosí impara a parlar male di Daniele dietro le sue spalle. Ciamby sei sempre la solita persona ignorante e grezza .... ma quando crescerai.

Steven

Cupcakes ha detto...

Ma veramente Daniele legge sia i post che i commenti. E parliamo di ció anche di presenza. Non condivide molti dei miei pensieri ma li accetta. In questo, la sua mente è più flessibile della mia.

Steven ha detto...

Ma dai... veramente ?

Non so se crederti, perche' con tutti i tuoi difetti potresti anche essere bugiarda.. ma diciamo che voglio darti il beneficio del dubbio. Allora se le cose gliele dici apertamente e non dietro le spalle .. è gia meglio.

Pero scusa tu a quest'ora tarda invece di trombare stai chiusa in casa attaccata al computer e Daniele non ti dice niente ? Non è una cosa tanto normale secondo me.

Steven

ellee ha detto...

eh, però, Cup, allora non è vero che è salito per sua scelta, l'ha fatto perchè un tuo ricatto psicologico praticamente :(

Lucia ha detto...

Cup dice che Daniele non ragiona con la sua testa, però è salito per scelta sua, poi dice che è salito perchè lei era diventata così nervosa da avergli fatto capire che se la situazione non fosse cambiata, lei lo avrebbe lasciato.
Quindiè salito per scelta sua... ma influenzato da lei!
Cmq il discorso della freddezza, è patetico. Il tuo ex ti trattava come una merda e tu facevi la zerbina, ora ti sei scelta un ragazzo che ti ama da morire, ma lo hai scelto così ignorante (nel senso di analfabeta e poco intelligente, non nel senso "che ignora") e immaturo da poter essere sempre tu quella che ha il controllo per superiorità intellettiva e caratteriale. Non lo ami, ma non vuoi star sola, gli vuoi bene e ami il fatto che lui ti ami incondizionatamente. Non è giusto ciò che fai. E' quasi una circonvenzione di incapace, cazzo. Alla fine io sto dalla parte di lui, che è più puro e in buona fede rispetto a te.

sara di croce ha detto...

va beh, però scusate ma è un fatto reale e inevitabile che se volevano stare insieme dovevano quantomeno pensare di abitare nella stessa città prima o poi. altrimenti scusate ma è una farsa di storia.

da questo ognuno fa le sue valutazione, e daniele ha fatto la sua.

resisti cara. è duro l'inizio della convivenza ed è duro lo sradicamento.

Anonimo ha detto...

goditela finchè dura. TUTTO FINISCE.
bybl

Cupcakes ha detto...

Io non ho fatto nessun ricatto nè gli chiedevo di salire. Ha solo visto che la distanza non funzionava e, capendo che restando a Catania probabilmente la nostra storia sarebbe finita, ha tratto le sue conclusioni. Da solo.

Anonimo ha detto...

Tu però non saresti mai rimasta a Catania per lui e non ti saresti mai trasferita, chessò, in Alaska per tirare i cani da slitta, se fosse stato il suo sogno. Perciò Lucia e anonime varie hanno ragione, il rapporto non è alla pari, lui è sicuramente più preso di te; se lui fosse come te, nulla ci sarebbe da obbiettare, ma così capisci che appari per quella che vuole a tutti i costi una persona vicino, un semplicione che si fa manovrare come vuoi, per il quale non senti la mancanza ma che ti da delle certezze perché è più innamorato di te. Se riesci a vivere un rapporto freddamente e in modo totalmente razionale significa che al di là dell'affetto i sentimenti sono piuttosto scarsi, da parte tua. Essere follemente innamorati non significa essere trattati come degli zerbini, non tutti sono dei buzzurri cretinetti ignoranti (e cessi) che mettono le corna come giuseppe.
Per carità milioni di uomini e donne vivono rapporti di coppia a tuo modo, ma comunque porello mi spiace per lui, mi sembra che dopo la tua brutta esperienza hai voluto ribaltare la situazione e che ora lo zerbino sia lui.
Hyatt qui siamo tutti liberi di scrivere e commentare tutto ciò che ci piace, visto che è un blog pubblico. Secondo te scriverebbe mai di certi argomenti se li reputasse una mancanza di leggerezza? lo sappiamo tutti che la privacy e il pudore non ha idea di cosa siano. E allora che diavolo di domande fai? sai perfettamente anche tu che non ha alcuna utilità farle certe osservazioni.

Anonimo ha detto...

almeno a catania uno straccio di lavoro al call center saresti pure riuscita a tenerlo e magari a quest'ora ti staresti nutrendo decentemente. andare a londra è stato come cadere di culo su un porcospino. almeno l'inglese lo sai ora?

Cupcakes ha detto...

Lui è più preso di me.
Chi ha mai detto il contrario?
Sono pur sempre la sua prima ragazza, e si sa che il primo amore fa impazzire.
E lui è impazzito. Non c'è scampo.

Mi sono posta le mie domande in questi anni, perchè anche se sembro idiota non lo sono.
Eppure, tutte le volte in cui ho provato a lasciarlo definitivamente (e NOn ero sola un cane... ANZI), sono tornata subito sui miei passi perchè volevo lui.

Forse il tempo mi darà torto, o magari ragione.
Vedremo.



Anonimo ha detto...

Forse col tempo sarà lui a rinsavire, ed a lasciarti...

Cupcakes ha detto...

Non ho idea.
Sembra non capire la gravità della cosa.
Non è che se faccio la sborona non ho sentimenti o sensibilità... solo che non è facile, ecco.

Anonimo ha detto...

...Secondo me Daniele è un bravo ragazzo perchè molti altri al suo posto ti avrebbero già lasciata,non credo sia stato facile per lui lasciare la sua famiglia e venire a Londra da te che in fin dei conti non dai poi tante certezze e te lo dico da persona che cmq ti stima nonostante le tue continue lamentele...La convivenza è difficile ma con il tempo ci si abitua,ci si divide i compiti e non è questo il vostro vero problema...Il vero problema è capire se davvero lo vuoi,se vuoi tutto questo,la convivenza è tutto il resto da condividere giorno per giorno con Daniele che sai che ti ama ed anche tanto...Ma te,quanto o ami te?Questo è il problema....Risolto questo credimi passi sopra a tutto...non ti peserà rifargli il letto,lavargli i calzini o preparargli un piatto di pasta ogni tanto,farai cose per lui e lui farà cose per te ma ci deve essere sentimento da entrambe le parti...A me insieme piacete ^__^ Auguri!
Naty

Cupcakes ha detto...

Naty, se il blog fosse privato sarebbe più facile parlare e chiedere consiglio, ma è pubblico e non posso andare oltre, anche se mi piacerebbe sfogarmi un po' e sapere voi cosa ne pensate.

E grazie per le tue parole =)

Lucia ha detto...

certamente che riscegli sempre lui, essere amati a volte crea dipendenza. Alla fine meglio avere una "dipendenza" da chi ti fa stare bene, rispetto che averla da chi ti fa stare male. Sotto questo aspetto, hai fatto un grande passo in avanti e puoi esserne fiera.
Il passo successivo però deve essere anche prendere coscienza che non si può stare con qualcuno che intellettualmente e non solo, sta anni luce da te, solo perchè ti fa sentire sempre superiore e amata (e in effetti sei entrambe le cose), però di certo alla lunga non può far bene a lui.Ha mollato tutto per stare con te in un posto dove non sa lingua e non ha prospettive, un posto dove non voleva stare, una scelta quantomeno scellerata. Se tu non avessi avuto il terrore di stare sola, sono certa che per il bene che gli vuoi, avresti riconosciuto i suoi limiti e lo avresti spinto a fare il meglio per sè. Ovvero starsene e Catania con madre e vespa, nel suo amato microcosmo.

Anonimo ha detto...

Se lui ti ama e ti ha sentito sempre incazzata per telefono è normale che ha pensato di salire per salvare il rapporto, ma questa non è una libera scelta. Comunque, vi auguro di trovare un lavoro e un equilibrio di coppia, che queta esperienza serva a farvi crescere perlomeno.

Ilaria

Anonimo ha detto...

Vabbè, mò che la Cup stia 'anni luce' più avanti di lui, intellettualmente, mi sembra esagerato...non abbiamo un mix di Leonardo e Pico della Mirandola (Cup) vs. un povero cavernicolo poco più evoluto di un'ameba (Dani)...

Anonimo ha detto...

Tralasciando i problemi di coppia, dal punto di vista dell'alimentazione, averlo vicino ti sta aiutando a darti una regolata nel cercare meno rifugio nel cibo?

Cupcakes ha detto...

Da quando c'è lui, ho smesso di strafogarmi fuori dai pasti. Non abbiamo mai comprato nulla da poter sboconcellare durante i break (se non frutta), per cui diciamo che sto cibandomi solo durante i pasti. Ma con porzioni sempre molto abbondanti.
Ci manca poco che esplodo -.-

Anonimo ha detto...

scusa, nei commenti sopra ci sono persone che parlano di daniele in modo piuttosto offensivo come se fosse un povero sempliciotto, ignorante, poco intelligente, al limite di essere quasi una specie di ritardato, e tu non spendi mezza parola per prendere le sue parti e difenderlo? mha!! non mi sembra molto carino nei suoi confronti.

Cupcakes ha detto...

Ognuno ha i propri difetti, e Dani non sarà proprio sveglissimo ma è comunque una brava persona, seppur ingenua (e mi fa anche ridere, cosa che non tutti sanno fare).

Qui avete insultato anche la mia famiglia ben più di una volta, eppure non ho cancellato né preso le difese di nessuno.
Chi si vuole difendere può farlo da solo e senza il mio aiuto.

Anonimo ha detto...

Poveretto, speriamo si trovi una brava ragazza gentile che gli voglia bene anziché farsi trattare da una arrogante come te, ignorantissima ma presuntuosa.

Anonimo ha detto...

cioè hai appena dato del fesso al tuo ragazzo? ahahahahaha

Anonimo ha detto...

non sarà sveglissimo?ma perchè tu cosa sei?un cesso obeso...una cosa è certa se fosse sveglio starebbe con una ragazza carina in italia sicuramente non con te ,ignorante e orrenda..ma chi pensi di essere?

Anonimo ha detto...

"E lui è impazzito. Non c'è scampo"..se sta con te sicuro è impazzito, uno sano di mente non ci starebbe.

Anonimo ha detto...

la freddezza con cui parli di Daniele, di come sia "impazzito" per te, della sua semplicità (che spesso non è un difetto anzi) fa venire i brividi..parli del tuo cane con più rispetto..

Giulia

Anonimo ha detto...

Ma davvero. Vergognati.

Cupcakes ha detto...

-.-