12 maggio 2014

Lunedì 12 Maggio 2014

.

Qualcuno suggeriva di fare video veri e seri... Eccolo accontentato.


.

19 commenti:

elisabetta pollini ha detto...

favolosa come sempre amorosa mia un abbraccio

https://www.youtube.com/user/TheStrega1968

Anonimo ha detto...

ma dopo che mangi cosi tanto? poi non vomiti tutto?

Scusiscende ha detto...

Ciao Cara,
sono tornata. Sono venuta a spammare e a vedere come vanno le cose qui.

sara di croce ha detto...

mi è piaciuto moltissimo ascoltarti :)

Steven ha detto...

Bel video Ciamby,

Mi ha colpito una cosa che non riesco a capire, nel contesto di quello che mangi. Praticamente con i vari turni che fai, compreso quello di mattina attuale in cucina, passi sufficentemente tempo al caffé da poter mangiare li, oltre al tempo che passi anche al pomeriggio dopo aver fatto il clock-off praticamente si puo' dire che la colazione e il pranzo li fai direttamente al bar mangiando da benugo, piu' lo spuntino pomeridiano prima di andare via e prima quando facevi le chiusure potevi anche portarti a casa tutte le robe da mangiare avanzate che volevi. Ma non è gia' abbastanza cosi' ? Voglio dire non dovresti avere molte altre spese per cibo da fare oltre a quello che puoi mangiare o portare a casa dal bar. Siamo d'accordo che le verdure per l'insalata fresca e altre cose te le compri per i fatti tuoi e quei prodotti dietetici tipo le gallette di riso che da Benugo ovviamente non hanno, ma per il resto se fossi in te penso che non spenderei (quasi) nulla per il cibo, a parte le cose basiche gia' menzionate, verdure, pane, pasta un po' di scorta da mantenere a casa... cosa compri di "extra" oltre alla roba gia' menzionata ?

Ciao

Steven

Steven ha detto...

Grazia !!

Patatona adorata :-) Non ti avevo notata mica nei commenti. Ma bentornata carissima !!

Steven

Anonimo ha detto...

ma come diavolo pronunci binge??? hahahahahha oh my god non oso immaginare come ti esprimi in inglese, e dire che sei a londra da tempo

Anonimo ha detto...

commenti random in base a ciò che ho sentito:

A te piace solo mangiare, e mangiare tanto, punto. Hai mai mangiato farina cruda a cucchiaiate? pizza surgelata senza cuocerla? pan grattato e olio? ti sei mai svegliata in piena notte e ti sei calata 15 pacchetti di crackers bevendo due litri d'acqua per sentirti scoppiare lo stomaco? no. e tu ne sei consapevole di non essere malata, infatti dici di non voler giustificare i tuoi strafogamenti con una malattia, ma in realtà lo fai: sai che la tua è SOLO scarsa forza di volontà di metterti a dieta, ma per gli altri, se sei malata, non sei solo una pigra incostante, e a questo ti ci appigli come la cozza allo scoglio. punto e a capo, lettera maiuscola.

è ovvio pure che più ingrassi più i tuoi pesi precedenti ti sembravano decenti o giusti per te: anche 68 chili non sono pochi, per non parlare di 80 o 90. Certo che se ne pesi 110, 90 chili sembrano il pesoforma.

elimini latte e caffè e poi ti fai un panino con cheddar (è sempre un latticino, se sospettavi fossero quelli il problema dovevi evitarlo) e cipolle?? cipolle già di per sè indigeribili insieme al formaggio?? e ti sembra strano aver vomitato, visto che era già qualche giorno che non stavi bene?? in ogni caso ben venga se questo ti ha portato a rivedere la tua alimentazione.

già l'idea che non ti sembra di fare una dieta VERA fa capire quanto tu non capisca una cippa di cibo, e nessuno mai ti ha insegnato davvero come si mangia. mangi cous cous, frutta, verdura, gallette, pane, olio, sembra un tipo di alimentazione più che corretta con la quale si può benissimo dimagrire, senza mettersi in testa di fare una dieta VERA (difatti si è visto a cosa ti è servito fare una dieta VERA a catania, che hai ripreso tutto con gli interessi).

Anonimo ha detto...

senso di pesantezza e mal di pancia da giorni?? Nessun problema, sparatevi un leggerisssssimo panino formaggio e cipolle, vedrete che passerà tutto.

Anonimo ha detto...

A me piace sempre molto la sincerità con cui racconti di te. E è vero, sei simpatica :)
se mai dovessi venire a londra verrei sicuramente a salutarti!
(e l'app che hai nominato è bellissima, già scaricata!)

ELLEVIBI

Nuvola Rossa ha detto...

Io ai disordini alimentari francamente non ci credo. Sono convinta che alla base ci sia un altro problema. L'alimentazione sballata é solo una conseguenza. Seguo anche un'altra blogger con un disturbo simile ma alla base c'è sempre altro. Se non curi il problema alla base non risolverai nemmeno quello dell'alimentazione. Il giorno di Pasqua tu hai detto che t sei sentita male, ma qualche secondo prima hai detto "ero sola, tutti festeggiavano ma io ero sola" e poi hai vomitato, quello non era mica l'effetto del panino, quello é psicosomatico. Il vomitare é tirare fuori, buttare fuori, il corpo rifiuta qualcosa perché a farlo é la mente. Cosa hai fatto quando hai finito di vomitare? Hai chiesto aiuto, hai sentito la necessità di avere accanto qualcuno. Stai rifiutando qualcosa Giù, così come hai rifiutato di rimanere a Catania, se te ne sei andata vuol dire che ci stavi male, uno non va a vivere dall'altra parte del mondo perché non ha un cavolo da fare, quella é un'esigenza, forte, che secondo me hai fatto bene ad assecondare. Il peso é solo l'ultimo step, non il primo, non è un disordine alimentare secondo me, é qualcos'altro che solo tu puoi sapere, non lo sanno gli altri. Uno puo pure rimanere a pesare 200 kg ma se sta bene di testa se ne frega del resto. Separa le emozioni dal cibo Giu', il giorno che ti sei mangiata quei panini ricordi cosa era successo? Si parte da una risposta.

Anonimo ha detto...

Nuvola rossa il disturbo alimentare non è fine a sé stesso, è sempre accompagnato e preceduto da una serie di problematiche. Se dici di credere in queste ultime, non puoi non credere al disturbo alimentare : è un'idiozia , un controsenso, perché non sono separabili. Ed esistono entrambe. Giuliana dovrebbe fare terapia, avrebbe dovuto seguire il consiglio di chi le diceva di dare la precedenza alla sua testa e al suo corpo, invece che credere a Londra come il luogo magico in cui tutto si sarebbe risolto. Ciò non è avvenuto infatti, anzi è peggiorata, ingrassando molto e aumentando i suoi sbalzi d'umore ancor di più. Inoltre è sola, e pochi sanno quanto il sostegno di famiglia o persone realmente vicine (non le amiche che non chiama la notte per non disturbare) siano importanti per persone come lei. Londra e il suo lavoro al bar avrebbero atteso ancora per un po', ora però starebbe molto meglio. Di corpo e di testa.

Anonimo ha detto...

Come mai sei sparita? Ti sei magnata un panino di troppo e sei in crisi mistica?

Steven ha detto...

Ma no che non è sparita.

Alle volte semplicemente accade che non ci sia cose di particolare rilievo da scrivere sul blog e allora tace.

Che poi si tratta di un mito anche questo. Voglio dire non è che devi sempre parlare di dieta, problemi o acquisti.

Ad esempio se non ti vengono in mente altri argomenti puoi raccontare le mille "avventure" che accadono ad esempio da Benugo, tra colleghi, i turni, le liti in cucina, il boss, i clienti, etc etc. Solitamente in questi posti, nei bar, nei caffe', nei ristoranti e nei vari posti aperti al pubblico ne succedono sempre di tutti i colori.

Steven

Cupcakes ha detto...

Rispondo prima di tutto all'Anonima di cui non pubblico il commento ma che mi chiede di mettere sì e no. La risposta alla prima domanda è NO, non credo che quella persona sia idiota ma solo un po' stramba.
La risposta alla seconda domanda è Sì, credo che Scusiscende sia passata solo per farsi un po' di pubblicità credendo forse che il mio blog sia frequentato da più dei quattro gatti che siamo rimasti. E lei stessa disse più di una volta di aver lasciato qui commenti anonimi per cui è una certezza, non una supposizione.

Steve , la spesa di cui parlo era bisettimanale/mensile, nel senso che ho fatto scorta di gallette di riso e mais per un mese ad esempio (che sono i carboidrati che mangio a cena), o di scatolame vario come tonno e fagioli sempre per un mese, o di carne e pollo freschi per un mese, per cui ho speso un bel po' ma era per una spesa durevole.

Anonimo 10:17 , ho una pronuncia molto italiana dato che sono italiana. Certamente non proverò a cambiarla come certe persone la cui pronuncia risulta ridicolarmente wannabe.

Anonimo 10:56 , in realtà sì, ho mangiato merda su merda nella mia vita, cruda o cotta. So di cosa parli, è inutile che mi vieni a dire cosa ho e cosa non ho.

NuvolaRossa , il tuo commento mi ha fatto riflettere molto effettivamente. Io mi riascolto con superficialità credo, per cui non avevo fatto caso al fatto che avessi parlato del mio momento di solitudine in un giorno di festa...

Per tutti gli altri un grande grazie!

Anonimo ha detto...

Ma come siamo acidone ehhhh?? Colpita e affondata a quanto pare. Non hai mai mangiato roba talmente disgustosa che solo in un VERO attacco di binge, quasi di trance, puoi provare. Non dire fesserie solo per attirare l'attenzione. Hai un problema col cibo, su questo non c'è dubbio!! Ma non è malattia. Fattene una ragione. La tua pronuncia poi non deve essere wannabe niente, ma alcune parole le pronunci ancora come un italiano che non ha mai spiccicato mezza parola di inglese e da una persona che vive all 'estero da un po' ti aspetti che la lingua l'abbia imparata. C'è una via di mezzo tra l'essere ridicolmente wannabe e l'essere ridicolmente caproni.

Anonimo ha detto...

Con riferimento alla anonima del SI o NO di cui non hai pubblicato il post, ti chiederei anche io di rispondere a questo commento in forma anonima senza pubblicarlo.

Secondo te quella Anonima di cui sopra è una gran testa di minchia ( SI oppure NO ) e nel caso non lo sapessi puoi dire se secondo te è una gran testa di cazzo oppure una persona di merda ?

Grazie ;-)

Anonimo ha detto...

Scusi, non ti inacidire, non scadere nel volgare. E soprattutto, firmati, non venire qua solo a spammare o ad insultare anonimamente. Sei sempre la solita, la tua testa continua a dimostrare 12 anni quando ne hai almeno 10 per arto. Grazie

AMTP ha detto...

Le nostre storie sono iniziate in modi spaventosamente uguali. L'avevo dimenticato.