8 febbraio 2012

Mercoledì 8 Febbraio 2012


- Ho mille milioni di brufoli

- La mia macchina inizia davvero a dare segni di cedimento. Spero non tiri le cuoia prima di Settembre però. Questo mese dovrà passare assolutamente la revisione anche se ha un faro rotto, lo specchietto destro rotto, il sedile rotto... insomma, devono fargliela passare o impazzirò

- Ho tanti adesivi che ho sempre pensato di usare creando delle opere scrapbookose, ma ho sempre e solo ottenuto delle schifezze. Qualcuno di voi fa scrapbook e sa darmi qualche idea che non siano link di siti visti e rivisti?

- E, a proposito di scrapbook, devo andare a ritirare le famose foto che ho portato a sviluppare la settimana scorsa, così potrò creare e personalizzare il mio nuovo album fucsia dell'Ikea

- Oggi la mia psicologa mi ha fatto rendere conto del fatto che io non sento il mio corpo. Odio tutto per questo, perchè le conseguenze sono molteplici e tutte negative

- La settimana prossima è San Valentino e io amo queste feste, ma ho la piscina e sono a dieta, quindi scommetto che io e Daniele stagneremo e magari neanche ci vedremo

- Io e Dani non ci vediamo mai -.- Ma mai mai, tipo una o due volte la settimana al massimo

- Non ho ancora fatto i biglietti per partire.
Ma secondo voi è meglio partire prima o dopo le Olimpiadi? Io penso dopo, e cioè appunto verso Settembre, dato che prima ci saranno migliaia di persone che prenoteranno case e migliaia di persone che cercheranno lavoro con la scusa del turismo raddoppiato

- Se io a Londra fallirò, sappiate che non risponderò delle mie azioni

19 commenti:

Laura ha detto...

io e Chef prima di andare a vivere assieme ci vedevamo ancora meno, se ti può consolare :)

Dopo le Olimpiadi tesoro. tutta la vita.
E non pensare a se fallirai ecc. Non pensare a niente, fino a quando non sarà il momento.

Donkuri ha detto...

non ho mai fatto scrakbook però mi piace,magari poi ci farai vedere cosa hai creato :)

Neofanta ha detto...

Se fallisci, ti rimetti sotto e ricominci!
Il mio ragazzo è fuori per lavoro e tornerà il 16, ma faremo comunque una cenetta al ristorante messicano!
Saluti, Neofanta

Anonimo ha detto...

che vuol dire fallire? Sarà comunque un'esperienza e il lavoretto lo trovi.
Poi magari vivendoci capirai che non è la citta per te, ma non è fallimento questo, sarà solo presa di coscienza. Finchè non ci provi non lo saprai mai, ma non idealizzare situazioni e città. Bacioni

Francesca ha detto...

E se dovessi fallire? La cosa peggiore che ti possa capitare è di dover tornare indietro e ripartire dal punto esatto in cui sei ora.
A parte i soldi che eventualmente dovresti perdere, non la vedo così tragica!
Non hai pensato che magari con le Olimpiadi ci sono piu turisti e quindi anche piu lavoro?

elle ha detto...

Non so se il commento che ho scritto prima l'ha pubblicato.... cmq dicevo... non preoccuparti non fallirai, l'importante è sapersi adattare e prendere i lavori che vengono all'inizio, così hai qualche soldo per pagarti affitto e spese varie mentre cerchi il lavoro migliore :) Cmq se hai bisogno ti do i contatti dell'agenzia che ho usato io per andare su, con la quota ti danno una stanza nei loro residence e ti iscrivono ad una agenzia di lavoro... fammi sapere via FB in caso!! :)

Ladra di Caramelle ha detto...

Forse per trovare lavoro sarebbe meglio prima, di solito i Giochi olimpici portano molto indotto a livello lavorativo perché c'è bisogno di più manodopera, visto che arriva tanta gente.
Di contro, però, molti prezzi lieviteranno... se ti muovi per tempo a trovare un impiego e un alloggio anche da qui, secondo me puoi partire anche prima.

(poi ti potresti anche eventualmente godere le Olimpiadi, che viste dal vivo devono essere una figata!!!)

RamyRamy ha detto...

ciao cup, ti ho risposto da me :-)

per san valentino, magari (non so gli orari che vai a piscina, ma intendo dopo, o prima) sarebbe anche carino andare in qualche locale che organizza aperitivi d'amore, non a forza ristoranti che fanno aventi del genere, dove si mangia (e il divertimento non è assicurato); oppure fai una mini tortina a forma di cuore allo yogurt o un qualcosa di abbastanza dietetico a forma di cuore... non credo ke x un piccolissimo sgarro metti peso, però è giusto anche vivere le feste senza esser triste e sentirsi sempre diversi da tutti, no?

.aRianna ha detto...

Tu vai!
Il fallimento non sta nei fatti, sta nel contesto. Perciò non partire già fallita perché non dipende solamente da te.

Anonimo ha detto...

Fatti delle domande e datti delle risposte se Dani sta con te solo 1 o 2 volte alla settimana!!! E poi a Londra sarà uguale a quello che fai qui in Italia, cioè niente! Troverai un lavoretto da stracciona con cui non pagherai nemmeno l'affitto e tornerai sotto la calda dimora dei tuoi genitori in men che non si dica.

Haushi ha detto...

forse andando a Londra prima delle olimpiadi potresti trovare un lavoretto in bar/ristoranti/hotel ecc che avranno bisogno di più personale... però concordo su affitti e viaggi che costeranno un sacco... boh magari prova a vedere su ryanair, edreams ecc e vedere che prezzi propongono in quali date... che bello, vorrei andarci anche io!
poi se qualcosa dovesse andare male, prendila come un esperienza in più nella vita, ma tanti italiani vanno a Londra per trovare quello che qui non hanno, se non fossi così sentimentale lo farei anche io :(

Anonimo ha detto...

Ciao Cup,
per i brufoli l'unica possibilità è la pillola? Il medico non ha provato a darti delle creme?
Se decidi di andare a Londra prima delle olimpiadi ci sono buone possibilità di trovare subito un lavoretto, ma di sicuro i prezzi degli affitti saranno alle stelle.Vedi un po' tu cosa preferisci e non avere paura di fallire! Certo, all'inizio ti dovrai accontentare di lavori umili, ma se ti impegni riuscirai a trovare il lavoro che ti piace e che ti soddisfa!
Cerca di organizzare qualcosa con Dani per san Valentino, lascia perdere per una volta la piscina e stai con lui:)
Buona giornata!
Ila

Anonimo ha detto...

Anche secondo me in ogni caso il tuo non sarà un fallimento. Hai avuto la forza di organizzarti, di partire, di provarci. In ogni caso sarà un esperienze positiva per te e non sarai una fallita se qualcosa dovesse andare storto. Per quanto riguarda tu e dani credo sia normale...tra lavoro, studio e distanze può capitare (soprattutto in alcuni momenti) di vedersi solo una o due volte a settimana e chi ti dice "fatti delle domande se non vi vedete mai" probabilmente non sa neanche cosa significhi avere una vita di coppia, poveretto.
Per quanto riguarda l'argomento brufoli hai provato a fare una ecografia alle ovaie? per escludere la possibilità che ti si possa essere ingrossata una ciste...avendo le ovaie microcistiche e non facendo terapie ormonali (pillola, ecc) è una cosa che può succedere. A me era successo infatti -_- ma risolto quel problema i brufoli sono scomparsi. Un bacio, BlackTea

Anonimo ha detto...

Ma oddio considerando che non sei mai stata sola fuori casa, non hai mai portato a termine niente di concreto, hai mollato una facoltà dove basta studiare le volte che vai al cesso, sai l'inglese il giusto...secondo me è più ce probabile che tu ti trovi male. staremo a vedere comunque, ma l'nghilterra è come l'italia, se volessi davvero cambiare vita ti trasferiresti prima chessò a roma o milano. il tuo è un capriccetto infantile secondo me!

Anonimo ha detto...

Non è sano pensare già dal princio al fallimento, piuttosto cerca di capire cosa è in tuo potere fare per migliorare le tue possibilità di successo e lavora su questi aspetti.
Sapere di aver fatto del tuo meglio ti aiuterà anche a superare l'ansia.
E se proprio dovesse andare male per motivi da te non controllabili, sarà comunque un'esperienza importante e ti aiuterà in futuro. Non renderlo un pretesto per affossarti del tutto.

Hyatt

sononera ha detto...

Se a Londra fallirai, potrai sempre dire di averci provato. Anche io avrei voluto passare un bel pò di anni a Londra, ma non sono mai partita perchè mi sono cagata sotto. Anche se ho avuto le mie ragioni, me ne pento amaramente, quindi..vai giuly vai.

coccinellaverde ha detto...

pensa che devi affrontare un bel cambiamento,ma non fasciarti la testa adesso!parti,cerca qualcosa,datti da fare...poi come andrà non puoi saperlo ora e in ogni caso avrai fatto qualcosa che nn tutti avrebbero il coraggio di fare!ah,io il mio ragazzo lo vedo due volte a settimana per lontananza e impegni,le volte in cui ci vediamo di più si contano sulle dita :/

Anonimo ha detto...

e pensare che il link a quel gruppo te l'ho dato io... Sorry! Che significa se fallirò a londra, oh! Il fallimento è un concetto inventato.
ma in che senso non senti il tuo corpo?
h.s.

Cupcakes ha detto...

Ragazze mie, la mia ansia sta nel non riuscire a trovare lavoro, o nel trovare uno di quei lavori in nero dove la paga basterebbe magari per l'affitto ma non, che ne so, per la spesa.
Io e Daniele abbiamo pensato di cercare disperatamente lavoro da soli, e se non dovessimo trovare nulla, affidarci ad un'agenzia dopo il primo mese... ma speriamo e contiamo di riuscire anche da soli ad avventurarci nel "nuovo mondo"!
Iomi giocherò il tutto e per tutto là: sogno Londra da quando sono piccola, e sogno di viverci da almeno una decina d'anni. Se poi non mi piacerà chi lo sa (ma ne dubito fortemente), ma non accetto da me un fallimento. Non accetterei l'idea di ritornare con una scrollata di spalle e la frase "Almeno ci ho provato". Io vado là per riuscire, non per provare.

Ramy, penso che andremo a bere un tè nel Nostro (mio -.-) locale preferito, solo che potremo stare insieme solo un'oretta. Meglio di niente però!

Ila, dopo aver consultato vari medici, il problema finale era alimentare ed ormonale. L'alimentazione l'ho cambiata ma gli ormoni non li ho curati, ed è per questo che i brufoli e le cisti sono rimaste (e la pelle è però peggiorata dopo lo sgarro della scorsa settimana, quindi so a cosa è dovuto l'aumento di chiazze, purtroppo).

Blacktea, non faccio un'ecografia da più di un anno. Anzi, forse da due anni o__o
Ok, devo prendere appuntamento col ginecologo.

H.S., Italiani a Londra dici?
Comunque non lo sento nel senso che me ne tengo lontana: non ho contatti fisici con nessuno e li respingo, non voglio mostrarmi, mi vergogna guardare negli occhi il mio interlocutore, e ultimamente quasi non sento neanche il massaggio energico che mi fa l'estetista... è come se fossi intorpidita.