25 luglio 2012

Mercoledì 25 Luglio 2012



- Sono molla. Odio lo sport. Sono molla, ma troppo. Devo decidermi ad iniziare davvero uno sport qualsiasi una volta che ne avrò la possibilità economica e temporale, perchè altrimenti cadrò a pezzi davvero

- Mi sono fissata con una delle canzoni che si sentono ultimamente. E' una tamarrata e la amo, ed è questa

- Ho i capelli super lunghi mi sa, e più crescono, più mi rendo conto che mi stanno malissimo e che sembro Maria Maddalena. Non posso cedere al taglio però, perchè li volevo lunghi da una vita e per adesso me li tengo così

- Ringrazio Giusi per avermi creato attorno una dura corazza che mi sta tornando molto utile adesso

- Ho delle occhiaie spaventose e credo non potrò più vivere senza stick copriocchiaie per il resto dei miei giorni. Non serve, ma lo uso per consolarmi credendo le copra

- Continuo a desiderare un iphone

- Ho delle paure ma ho capito che avere il coraggio per affrontarle non è da tutti... ed io ne ho da vendere. Alla mia persona dedicherò una lode prima o poi, magari proprio qui sul blog, ma avrei così tanto da scrivere che per adesso la chiudo qua altrimenti perdo ore

.

64 commenti:

Anonimo ha detto...

"Ho delle paure ma ho capito che avere il coraggio per affrontarle non è da tutti... ed io ne ho da vendere. Alla mia persona dedicherò una lode prima o poi, magari proprio qui sul blog, ma avrei così tanto da scrivere che per adesso la chiudo qua altrimenti perdo ore"

dio mio ma tu l'umiltà non sai neppure cosa sia... sei cosi presa da te stessa che non ti rendi conto di essere una ridicola bimbaminchia che gioca a fare l'attrice di qualche serie tv tipo the o.c., gossip girl e cazzate simili

sei una barzelletta vivente.
Grazie per le risate a crepapelle che ci regali

Cupcakes ha detto...

Prego!

Anonimo ha detto...

ahhahahahaah amo l'anonimo delle 20:10

wildgirl

Aleja ha detto...

Ma sai che a NY ho visto e mangiato un cupcake come quello nel tuo avatar ? ò.ò

Comunque la canzone piace anche me, mi viene da fustigarmi ma è troppo orecchiabile e.e ascoltati fly project , è sulla stessa onda :3

Cupcakes ha detto...

Aleja io quelle di 'sto genere le amo quasi tutte, quindi ora ascolto anche quella che dici tu!
E bentornata =*

Neofanta ha detto...

Anche a me la prima sofferenza amorosa ha aperto gli occhi e irrobustito lo stomaco nei confronti della vita e dei rapporto umani, sei stata molto onesta ad aver scritto di Giusi qui sul blog.
Saluti, Neofanta

Anonimo ha detto...

A Londra da single?
E' questo il problema?
Beh, spero proprio che si riveli un vantaggio: sei molto giovane e trasferisi in coppia in una città straniera alla tua età può rivelarsi una scelta infelice. In fondo, se foste partiti assieme e lui avesse cambiato idea successivamente, ciò avrebbe potuto compromettere anche il tuo soggiorno.
Meglio così, anche se adesso brucia.
In bocca al lupo per il tuo nuovo inizio, da sola, come deve essere ogni nuovo inzio vero!
Lilla
P.S. E tronca 'sti commenti anonimi, che noia!

Anonimo ha detto...

I capelli ti stanno benissimo.
In bocca al lupo per tutto. Il meglio deve ancora venire.
Baci.

Donkuri ha detto...

Anche io volevo i capelli lunghi ma ho dovuto tagliarli!

Chiara M. ha detto...

Una delusione amorosa può fare male a 15, a 25, a 35 come a 45 anni. E ognuna è libera di condividere sul proprio blog come si sente.
Cup, sei una ragazza forte, si vede dai progressi che hai fatto, sii ancora più forte per il tuo trasferimento. Sarà davvero una nuova vita.
Dedica tutte le lodi che vuoi a te stessa, l'umiltà è per i deboli e per i santi (non credo che tu ambisca alla santità)

pinupmarylin ha detto...

se fossi in te toglierei la possibilità di commentare anonimamente.....che almeno ci mettessero la faccia! cmq sul mio blog c'è una sorpresa per te!
http://pinupmarylin.blogspot.it/2012/07/altro-premio-per-il-blog.html

Anonimo ha detto...

Giuliana ciao.
Mi sembra di aver capito che sei in un momento di "riflessione" con il tuo ragazzo. Come ha già scritto un commentatore, la delusione amorosa brucia ad ogni età. Però considera due cose:
- manca ancora qualche settimana (più di un mese, se non ricordo male) alla partenza; ergo, sarebbe stato decisamente più doloroso affrontare problemi di coppia oltre la Manica;
- spero che il trasferimento a Londra non sia diventato il "casus belli"; se così dovesse essere, sappi che è un modo maldestro per scaricare su di te la crisi di coppia;
- persevera nei tuoi progetti; decidere di andare all'estero, specie di questi tempi e con la crisi occupazionale che c'è in Italia, è una scelta "tosta" e tu sei forte; come tutti hai delle fragilità; allo stesso, hai la forza di rialzarti, e questa non è prerogativa di tutti;
- se accetti un consiglio, prova a vedere il bicchiere mezzo pieno:
- quasi un anno fa, hai intrapreso un percorso dimagrante che sta dando ottimi risultati; stai bene, sei bella e, ragazzo o meno, dei essere fiera di te stessa e della perseveranza;
- hai amici sinceri (specialmente Glady, che ricorre in molte fotografie);
- hai una bella famiglia; nelle famiglie si discute, però pure gli scontri fanno parte delle dinamiche familiari; l'importante è trovarsi tutti riuniti nelle circostanze importanti, ossia un compleanno, una ricorrenza, un anniversario, nonché nelle avversità (speriamo che queste ultime siano sempre poche!).
Allora, avendo problemi con il PC, che purtroppo funziona a fasi alterne, causa problemi sulla linea ADSL, comincio con il farti gli auguri di compleanno, sebbene con ritardo; poi ti auguro buon ferragosto, buon viaggio; un grande in bocca al lupo per tutto.

Anonimo ha detto...

perderesti ore a scrivere una lode alla tua persona? ma ti rendi conto di quello che dici? il mondo è pieno di persone che, ogni giorno, affrontano delusioni amorose, lutti, difficoltà economiche ben peggiori di quello che stai passando tu ora...è pieno di persone che affrontano le proprie paure con coraggio, che si trasferiscono, che cambiano...smettila di pensare di avere qualcosa di speciale e fai quello che devi, e forse quando sarai una vecchiarda potrai andare fiera di te stessa, ma non certo ora visto che ancora non hai combinato niente. abbassa la cresta e....ah, per quanto possa valere non hai perso granché con dani, era buzzurro e ignorante e pure bruttarello. non che tu possa trovare di meglio, ma forse affrontare la vita da sola senza zavorre (a parte te stessa) sarà meglio.

Beatrice ha detto...

Giuli anche io parlo sempre dei miei capelli come quelli 'di Maria Maddalena'..ma nemmeno io li taglierò mai! Canzone pazzesca :) Beatrice

Sluggard ha detto...

E io ovviamente arrivo in tempo per le calende greche e noto ora che Daniele non c'è nelle foto del compleanno...

Se non funziona più, Cup, mandalo a kakare... Io non andrei mai all'estero FIDANZATA!

Sai quanti bei cittini girano per Londra...

Anonimo ha detto...

ma chi se la deve cagare a Londra?

ahahahah siate realisti

Anonimo ha detto...

la canzonè zaurdissima -tipo la dance di fine anni '90- ma mi piace troppo

CIT.

- Ringrazio Giusi per avermi creato attorno una dura corazza che mi sta tornando molto utile adesso
come hai fatto a creare la corazza? in cosa consiste e come si fa? mi servirebbe saperlo, ne ho bisogno anch'io

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 10.28, ti dirò una banalità: ognuno si lamenta dei problemi che ha. Se io nella vita avessi come unico problema quello dell'acne andrei in giro tutto il giorno a lamentarmi e a cercare di risolverlo da un buon dermatologo, di sicuro non mi verrebbe da pensare "là fuori c'è gente che muore, ergo il mio problema non esiste più".
Io attualmente ho problemi in famiglia e con l'università, e nonostante ci sia ancora la fame nel mondo e le guerre i miei problemi continuano a tormentarmi, sto cercando di risolverli e vado in giro lamentandomi dei MIEI problemi, non di quelli degli altri. Non fare l'highlander e il saputone, su, che tanto nessuno lo è.
E.

Steve ha detto...

Allora, Ciamby, procediamo con ordine :

(1) Mi spiace che non partiate insieme tu e il tuo ragazzetto e mi spiace che vi siete lasciati o se ci sono altre difficolta' .. anche se sei una ciambella ignorante che non capisce nulla e parla di "destroidi" sinistroidi "merduscoidi" e altre stupidaggini che ti rendono antipatica ed ignorante agli occhi delle persone civilizzate e con una cultura.. insomma.. nonostante tutto .. non meriti di soffrire come una cagna.. sei pur sempre una ciambella alla ricerca della tua dimensione sociale e culturale.. una ciambella ignorante .. ma forse puoi cambiare. Spero che le cose col tuo ragazzetto si aggiustino .. probabilmente avete litigato perche' anche a lui fa schifo il nano e tu invece continui a dire cazzate a ruota libera.. ma devo dirti la mia .. il tipo mi sembra uno in gamba e sicuramente aveva una influenza molto positiva e rassicurante su di te.

(2)Sei molla... lo sappiamo.. sei una ciambella mollacciona

(3) Canzone tamarra ed ignorante .. manca solo che si metta a saltellare. Ti rappresenta abbastanza, anche se non completamente.

(4) No comment sui capelli. Anzi, lavali .. fatti uno shampoo.

(5) Giusi ? Chi e' giusi .. e in che modo ti ha creato una corazza. Comunque se la cosa ti torna utile buon per te.

(6) Ciamby con occhiaie... hmm.. suggerimento .. riposa e dormi di piu.

(7) L' iPhone é diventato oramai un telefono tamarro. Lascia perdere lo hanno cani e porci.

(8) "Hai delle paure ma ho capito che avere il coraggio per affrontarle non è da tutti... ed io ne ho da vendere." .. bene .. ciamby .. molto bene.

Questo é tutto per il momento .. se solo non fossi cosi' ignorante e merduschina .. mi saresti molto simpatica.

Steve

elleee ha detto...

scusa ma non ho capito, dove hai scritto che sei in crisi con il tuo ragazzo? Bah, in ogni caso, se è vero, posso dirti una cosa? Trasferirsi all'estero da soli e molto meglio che i due (che sia il tuo ragazzo o la tua amica poco importa), per quanto triste possa suonare. Perchè o hai la fortuna di avere al tuo fianco una persona che ha il tuo stesso identico spirito di adattamento, e la tua stessa forza, o viene fuori un disastro...non tutte le persone reagiscono ai trasferimenti allo stesso modo. E questo può causare problemi. Io di tutte le coppie che conosco che sono partite insieme per l'estero, che io sappia solo un paio hanno resistito, le altre sono lasciate perchè magari ad uno piaceva stare li e l'altro no e voleva tornare a casa, oppure l'altro nel paese nuovo "scopre se stesso" e cambia visione della vita e priorità, vuole fare nuove esperienze ecc ecc ecc.......... insomma, è difficile di suo trasferirsi in un paese nuovo da soli, in due ancora peggio. Io ti auguro il meglio, perchè non è che va sempre male, ma se dovesse succedere, per quanto possa bruciare, fidati che sarebbe meglio così.

Cupcakes ha detto...

Amiche , vi ringrazio tanto per le belle parole che mi sono di conforto, ma purtroppo sapete meglio di me che è difficile scacciare via dalla testa certi pensieri.

Partire da sola ovviamente mi spaventa, ma non è quello il problema.
Il problema, è ovviamente quello di aver condiviso un sogno con una persona che non era pronta ad affrontarlo e me l'ha detto all'ultimo momento.

Sono rimasta molto delusa da questo, ma non gliene faccio una colpa.
Ognuno ha i propri tempi. Io mi sento grande abbastanza da poter cambiare vita ed allontanarmi dalla mia famiglia e dai miei affetti, lui no.

Ognuno matura a suo tempo.
Io penso che il futuro sia adesso, lui pensa che per il futuro... si vedrà in futuro!

Io penso che farsi il culo per la propria indipendenza sia un gesto coraggioso, lui pensa che stare a casa ancora qualche anno gli possa essere d'aiuto.

Io non ho paura, lui sì.

Non gliene faccio una colpa, lo amo comunque ma evidentemente non era pronto per impegnarsi davero e non mi amava abbastanza.

Londra mi aspetta.
Lui ha un biglietto di sola andata esattamente come ce l'ho io, ma penso che alla fine non lo sfrutterà.

E mi dispiace tanto di essermi illusa.

FrencyMammaStrega ha detto...

Non ci sono grandi parole da dire, riguardo a questi avvenimenti. Io ti mando un abbraccio di incoraggiamento... e continua ad avere questa forza e questo spirito. A Londra andrà benissimo, qualsiasi sia la sua scelta :*

Steve ha detto...

Ma allora non vi siete smollati... dai su coraggio ciamby... non essere triste.. parti tranquilla.

E volevo dirti anche .. lo so che alle volte sono un po' duro con te... ti dico che sei una ciambella ignorante... ma sappi che lo faccio per aiutarti a cambiare e a crescere.

Steve

Anonimo ha detto...

Che ragazzino Dany

Steve ha detto...

Anonimo delle 18.30 .. anche se non sono il difensore ufficiale di Dany.. non sparerei giudizi cosi' a vuoto.

Secondo me .. anzi proprio il fatto che ci ha ragionato su e da uomo la prima cosa che ha pensato e' farsi un paio di calcoli di ordine finanziario .. si sara' spaventato e per eccessivo senso di responsabilita' ha pensato di procrastinare, magari per mettere qualcosa da parte in piu'.

Da questo punto di vista si puo' dire che la ignoranza/incoscenza della Ciamby ... le é tornata utile .. si fa meno paranoie, meno calcoli .. chiude gli occhi e si lancia nell'avventura. Come ne uscira' ... ? Boh .. non lo sappiamo .. comunque le facciamo i nostri auguri.

PS. Sono d'accordo invece con quelli che dicono che la maggiore indipendenza é un vantaggio .

Steve

PPS. Mi viene un orribile sospetto .. pero' dai no .. non puo' essere .. dici che la macumba che le aveva fatto il mio amico invece di sfogarsi sul braccio .. le ha causato problemi relazionali. Come sta il braccio .. tutto bene?

Anonimo ha detto...

Cup si era capito da subito, da quando cominciasti a scrivere del trasferimento a londra che quella tartaruga del tuo ragazzo non voleva. Ha visto che tu facevi sul serio e si è tirato indietro! Ma come dargli torto, traferirsi a londra con l'illusione di avere una vita migliore è un TUO sogno che hai da ben prima di Dani, lui si era adeguato a te ma questo non va mai bene.

Anonimo ha detto...

Mi dispiace se ci sei rimasta male, ma da quello che hai sempre scritto su Daniele, lui fa bene a non partire. Non parla l'inglese, non ha un diploma...si sarebbe trasferito a Londra per fare il muratore? Tanto vale che lo faccia a Catania (sempre se ne ha le capacità, perché non è semplice il lavoro del muratore, oltre ad essere molto faticoso). Infine mi chiedo: ma tu non ti eri proprio accorta del suo "disagio"? Avresti preferito che lui ti seguisse anche se infelice? Io credo di no. Metti da parte la delusione, parti da sola e realizza i tuoi sogni a Londra:)
In bocca al lupo!

Steve ha detto...

Azz ... fa il muratore ? Comunque se posso raccontare un aneddoto una volta in vacanza a Londra mentre ero sul trenino da Heathrow .. trovo un tipo italiota.. di quelli appunti che erano lanciati all'avventura senza arte ne' parte.. un po' come la ciambella... anche lui non parlava inglese proprio nulla.. e andava per cercare un impiego come barista.

Non gli dissi nulla .. ma mi veniva da ridere.. comunque come si dice... BEATA IGNORANZA !

Vai Ciamby !! Non farti scoraggiare .. non scoreggiarti .. soprattutto non fare scoreggie .. che schifo !

Steve

PS. Comunque al di la' di tutto .. questo Daniele ha fatto male a non buttarsi nell'avventura.. secondo me .. mai dire mai.

PPS.

Non centra nulla con la situazione della ciambella .. pero' avrei una curiosita' .. quelle due amiche bone nella foto sotto del compleanno .. ambedue rosse .. una ricciolona col sorriso ammaliatore e furbesco e l'altra anche lei rossa ma un po' piu' sull'arancione coi capelli lisci come si chiamano ? E soprattutto sono fidanzate ?

ellevibi ha detto...

Cup davvero mi dispiace...però magari non tutti i mali vengono per nuocere e superata questa fase di paura comprensibile può essere che da sola tu riesca a gestirti meglio in tutto.
Di sicuro sei una ragazza coraggiosa ed hai fatto un grande lavoro su te stessa da quando ti conosco e ti auguro ogni bene per il tuo tradferimento. Se andrà male potrai almeno dire di averci provato e non avrai rimpianti e se va bene avrai realizzato il tuo sogno.

Come ultima cosa volevo dirti che ho visto le foto su Fb e sei molto carina, e i tuoi capelli mi piacciono lunghi a me piacciono, soprattutto quando sono ondulati :-)

Sluggard ha detto...

@Steve Ma bioparco, la Cup è fogatissima da mesi... Poteva dirglielo prima, anche perché in questi mesi avrebbe potuto trovare una compagna di stanza o di viaggio!

Nessuno è obbligato ad andare da nessuna parte... Ma ca$$o, non dire di sì se in realtà non sei convinto!

Comunque Cup, dammi retta: nel caso meglio così.
Se sei sola hai la possibilità di non cambiare solo paese e ambiente, ma anche te stessa: secondo me la visione che gli altri hanno di te in un certo senso ti "limita", come se fosse una scatolina dentro la quale ti costringi per non "deludere le aspettative".

Non avere paura, buttati, vivitela tutta, che sia un successo o un fallimento... Sei dimagrita e hai cercato di lavorare su te stessa quest'anno... Per te è stato già un grande passo liberarti della tua armatura di ciccia e degli spettri dei tuoi fallimenti, ora non ti demoralizzare per un incidente di percorso!

Anonimo ha detto...

Nelle foto della festa siete tutte carine, chi più, chi meno.

chicapink ha detto...

Non tagliare quei capelliiiiii!

Cupcakes ha detto...

Steve , si era messo un bel po' di soldi da parte... così tanti che si è appena comprato una Vespa.

Potrebbe non prenderla entro dieci giorni dall'acquisto ma la sta prendendo lo stesso.

Soldi ne aveva e anche tanti, testa no. Purtroppo.

Pensare di trasferirsi con la persona che ami (anche se non sono mai stata una fidanzata perfetta), andare a convivere e sognare una vita a due secondo me è bellissimo.

Adesso so che dovrò partire sola, tornare a casa sola e non avrò nessuno che mi ami al mio fianco.

Io sogno che lui venga a dirmi "Hey, ciao, ho rinunciato alla Vespa, ti amo, parto con te".
Esatto, sogno.
Povera me!

Anche secondo me ha fatto male a non buttarsi.
Avrebbe potuto tentare almeno, e invece si è spaventato anche solo di fare un tentativo.

Ps: La rossa lunga è single, la rossa corta è fidanzata =D

Pps: Mi piace la canzone che hai lasciato nel link col tuo nome.

Anonimo 18:45 , io so benissimo che questo è solo un mio sogno, ma lui ci avrebbe solo guadagnato da questo trasferimento. Se lui qui avesse una buona situazione e un buon lavoro, non gli avrei mai proposto di mollare tutto per un colpo di testa, ma siccome qui ha un lavoro che non gli permetterà mai di andarsene di casa e lui, nonostante ciò ha deciso di stare a casa, ho capito che a casa ci vuole stare.
E non è bello aver sognato per tre anni un futuro con una persona che invece non voleva me.
Cioè, ci sono rimasta proprio male.

Anonimo 19:16 , noi all'inizio avevamo fatto delle grandi litigate sul trasferimento, ma poi lui stesso si era deciso e non credevo che non ne avesse voglia. Mi chiamava ogni matina facendo il conto alla rovescia, fantasticava su ciò che avremmo fatto lì, su quanto sarebbe stato bello incontrarci la sera dopo una giornata di lavoro. Ultimamente mi chiamava anche per spiegarmi delle cose di inglese, si faceva delle traduzioni, cercava nuovi termini... tutto mi aspettavo fuorchè mi lasciasse come un pesce lesso!


Per tutti , GRAZIE =*

Steve ha detto...

SLUGGARD : ...nel caso meglio così.Se sei sola hai la possibilità di non cambiare solo paese e ambiente, ma anche te stessa: secondo me la visione che gli altri hanno di te in un certo senso ti "limita", come se fosse una scatolina dentro la quale ti costringi per non "deludere le aspettative".

Non avere paura, buttati, vivitela tutta, che sia un successo


Azz.. incredibile .. ma devo dire che sono d'accordo con la Sluggy, debbo preoccuparmi? In effetti ha ragione, se parti sola é vero che sei rimasta male.. ma sei piu' libera ed indipendente.

CUP :
Allora se aveva anche messo da parte i soldi e si é comprato la vespa .... é uno stronzo. Comunque vedi il lato positivo della cosa, se sei da sola hai molte piu' possibilita' e probabilmente puoi usare al meglio questa esperienza che con una palla al piede. E' la tua possibilita' di reinventarti completamente partendo da zero. Una cosa che non ho capito pero' é se ti ha smollata del tutto .. oppure si é solo tirato indietro per il viaggio.

AMICHE ROSSE : La "lunga" single sarebbe quella coi capelli ricci ? Complimenti.. bella amica .. non me lo aspettavo che avessi delle amiche di quel livello. E come si chiama la tipa ? ( peccato che fuma peró...)

Steve

PPS: La canzone si chiama "Le copains d'abord" di George Brassens

Cupcakes ha detto...

La storia è lunga: abbiamo avuto un litigio in cui io gli facevo presente che ci eravamo allontanati, e lui ha deciso che io non lo amavo più e si è comprato la Vespa la mattina dopo.

Poi ho provato a farlo ragionare, e lui prima dava la colpa a me e a ciò che gli avevo detto, ma poi ho detto che non vuole partire perchè preferisce non prendersi le proprie responsabilità e stare ancora a casa con sua mamma per qualche anno.

Adesso non mi parla più, ma i primi due giorni mi aveva detto che se restavo a Catania potevamo stare insieme.

Io voglio il mio bene e voglio anche il suo.
Il mio bene non è guadagnare 300 euro in un call center, e il suo bene non è rimanere a Catania, ma mentre per me posso decidere, lui deve decidere da solo.

E ha deciso di restare con sua mamma piuttosto che crearsi un futuro con una persona che ama e che lo ama (che amava anzi, perchè se mi avesse amata davvero, ahimè, non mi avrebbe abbandonata come un ferro vecchio, facendomi capire che per lui non valgo niente).

Ps: La lunga sarebbe la rossa coi capelli lunghi lisci. Si chiama Veronica ed è single.
La rossa riccia è quella fidanzata.

Anonimo ha detto...

io dai post non mi ero accorta di nulla, ho capito adesso leggendo i commenti, ma in pratica vi siete lasciati? cmq secondo me lui ha sbagliato nel farti credere per tutto questo tempo che sarebbe partito con te, ma se non era il "suo sogno" è giusto così..poi non sapendo una parola d'inglese non so cosa avrebbe potuto fare lì, che dire spero non sia una situazione definitiva e magari cambi idea..

violanota ♠ ha detto...

come al solito commento una volta ogni morte di papa e devo recuperare...

1. il tatuaggio mi piace molto, all'inizio non mi faceva impazzire (non sono il tipo da tatuaggi colorati) ma devo dire che il risultato finale è molto bello!

2.sei dimagrita veramente tanto... è bello vedere che stavolta hai intrapreso questo percorso così seriamente, e ora stai davvero bene

3. non tagliare i capelli! mi piacciono così, soprattutto pettinati come nelle foto della tua festa di compleanno

4. mi dispiace tanto per dani... posso capire come ti senti, la delusione è la parte peggiore in questi casi... ma ti auguro il meglio, che la nuova esperienza a londra ti faccia crescere ancora di più e ti porti tante cose belle! e poi chissà, magari troverai qualcuno che ti ami abbastanza per aspettarti a casa dopo una giornata di lavoro :)

(ps:alla fine la naked è arrivata??? ;) )

Cupcakes ha detto...

Anonimo 22:16, in realtà è una situazione definitiva, dato che a quanto pare non fa altro che parlare di quanti in giri in Vespa si farà.

Preferire un oggetto a una fidanzata è davvero umiliante per me che credevo mi amasse... ma evidentemente mi ero solo illusa.

Dire che sto da schifo è dire poco, ma devo andare avanti. Lui si farà dei bei giri in Vespa e poi tornerà a casa da sua mamma che fa tutto, io prenderò una metro puzzolente e avrò una vita vera però. E sarò soddisfatta di me stessa.

Violanota , grazie <3
No, non è arrivata ma le mie amiche mi faranno il regalo in ritardo quindi mi sa che la prenderò in questi giorni ;)

Samarcanda Dorata ha detto...

ma Ciccio, il tuo amico gay, che fine ha fatto? :)

Veronica Zoccheddu ha detto...

Ciao Giuliana, potrei dirtene mille...come sai io i sono trasferita a Hong Kong per qualche anno col mio ragazzo. Quando siamo arrivati qui inizialmente ho avuto un periodo di crisi e nostalgia, che mi ha portato a pensare e dire "ah, non volevo partire, l'ho fatto per te", poi e' passato, come e' normale. E considera che noi siamo veramente lontani!!! Per dire, io fossi a Londra scenderei per Natale/Pasqua ecc, stando qui invece si va a casa una volta l'anno e le ore di viaggio sono 13/14 in aere, dunque capisci come mi sentissi persa. Eppure a HK c'ero gia stata in vacanza e l'avevo adorata. Ora tutto e' ok, ma e' normale passare un primo periodo duro, tutto da fare, organizzare, la nostalgia e chi piu ne ha piu ne metta. Una cosa era certa, col mio ragazzo avevamo detto "O PARTIAMO O NON PARTIAMO, MA INSIEME", se uno dei due non avesse voluto saremo rimasti cmq insieme. Questo mi fa capire che invece nel vostro caso la partenza, la vespa, le cazzate fossero forse piu importante della coppia, mentre se la coppia e solida e SCONTATO che ci si muova INSIEME. E lo dico non solo per la mia esperienza ma anche per quella di tutte le coppie EXPAT che conosco.

Seconda cosa, scusa ma si percepiva che Daniele non fosse al top sulla partenza: scusa, ma uno che ti dice "no vabbe ma l'inglese magari forse quando sono li si vedra" ti pare uno pronto a spiccare il volo? E soprattutto, ha considerato che tu saresti potuta partire prima, ma lo hai aspettato affinche mettesse i soldi da parte, dunque hai "perso" mesi lavorativi?

In ogni caso, ti abbraccio forte. Sono anni che ti leggo e anche se siamo all'opposto in ogni cosa mi sono affezionata ai tuoi resoconti!

FrencyMammaStrega ha detto...

Steve, giusto per aiutarti come fai tu con la Cup:
1) Si scrive incoscIenza
2) Commento delle 20.04 - ultimo capoverso: in quel caso si usa "c'entra" e non "centra".


Cup: ora sei magra, coraggiosa e single... a Londra farai faville!!!

Anonimo ha detto...

Caro E., parla l'anonimo delle 1028. Ovviamente non hai capito un cazzo di quello che ho scritto. Se tu ritieni che sia giusto che una nullafacente qualsiasi arrivi a dire che dovrà scrivere "un'ode alla sua persona" solo perchè sta affrontando una delusione amorosa e un trasferimento fai pure, a me sembra follia. E' ovvio che ognuno si preoccupa principalmente dei problemi che ha (acne, lavoro, ragadi, fidanzato, unghia rotta) ma non tutti si auto-elogiano in questo modo dicendo che spenderebbero ore ed ore a dirsi quanto si è bravi e coraggiosi. evita di dire banalità.

Anonimo ha detto...

anonimo delle 10.28 e delle 8.05 ti amo :D, me fai taja!

Anonimo ha detto...

"Ho delle paure ma ho capito che avere il coraggio per affrontarle non è da tutti... ed io ne ho da vendere. Alla mia persona dedicherò una lode prima o poi, magari proprio qui sul blog, ma avrei così tanto da scrivere che per adesso la chiudo qua altrimenti perdo ore"

cioè fammi capire.
-Le tue paure sono sono di tornare a pesare 150 kg?
-le tue paure sono di non trovare da kiko lo smalto giusto?
-le tue paure sono di non essere al centro dell'attenzione e quindi, da brava bimbetta viziata, quando nessuno ti caga cominci a battere i piedini, nel tuo caso zampogne, per terra?
-le tue paura sono di non trovare un fidanzato che non ti faccia da schiavo?
-le tue paure sono di ingrassare 300 gr quando sgarri?

Anonimo ha detto...

-le tue paure sono di non avere un iphone e quindi non essere alla moda?
-le tue paure sono di non divertirti troppo a Londra?
-le tue paure sono di non trovare chi ti fa da schiavo a Londra?

Theallamenta ha detto...

Cup, mi dispiace molto per la delusione, so quanto può fare male.

Però permettimi di fare un'osservazione: nemmeno tu hai messo davanti a tutto la vostra coppia. Hai messo davanti il TUO sogno (non il vostro), che è una cosa sicuramente giustissima, ma non puoi dire che lui non ti ha mai amata altrimenti non ti avrebbe mollata da sola.
è ovvio che in una coppia le decisioni così importanti si prendono in due, e, come dice Veronica, si sceglie il bene per entrambi pur di stare insieme.

Se la priorità è la coppia io sono convinta che ci si debba venire incontro a vicenda, e i tempi e i modi si trovano.
Se la priorità è invece trasferirTI a Londra, indipendentemente da lui, di tutto puoi accusarlo tranne che di non averti mai amata, visto che sei tu la prima a mettere te stessa davanti a voi.
Ripeto: è più che giusto, solo che non lascia spazio al "non mi ha mai amata".

Infine, lui non è un bambino. Lavora da più tempo di te, da quello che ho capito. Non sei tu che puoi sapere qual è il suo bene, Cup. Non è giusto.
Lo so che in questo momento sei a pezzi e stai soffrendo, ma magari poi riuscirai a vedere le cose con più distacco e ti renderai conto che non avete "condiviso un sogno", ma che lui ha provato a starti vicino nel TUO sogno e non ci è riuscito.
Spero che questo momento di sconforto passi presto, e che la vita londinese sia bella e stimolante come te la immagini :)

Anonimo ha detto...

"Preferire un oggetto a una fidanzata è davvero umiliante per me che credevo mi amasse... ma evidentemente mi ero solo illusa.

Dire che sto da schifo è dire poco, ma devo andare avanti. Lui si farà dei bei giri in Vespa e poi tornerà a casa da sua mamma che fa tutto, io prenderò una metro puzzolente e avrò una vita vera però. E sarò soddisfatta di me stessa."

magari lui non ci voleva neppure andare a Londra. Tu hai preferito una Città a una persona...
l'egoista sei tu cara la mia CUP!

Cupcakes ha detto...

Veronica , ciao!
Prima di fare i biglietti per la partenza, io e lui avevamo litigato e lui era davvero molto indeciso, ma io non mi sono mai sognata di fare un biglietto di sola andata se non ne avessi potuto fare anche uno per lui, quindi ho avuto il suo consenso finale.

Nonostante le avvisaglie sull'inglese e la poca voglia di impararlo, forse ero molto accecata io a non prenderle in considerazione traducendole solo come paura. Ero però convinta che questa paura l'avrebbe superata, e invece no.

Io so che Daniele mi ha amata veramente all'inverosimile, ed è per questo che sto male.
Fosse stato uno stronzo, avrei detto che è meglio perderlo che trovarlo, ma siccome non lo è mai stato, mi mancano maledettamente il suo affetto, la sua dolcezza e il suo amore.

Io NON POSSO restare a Catania per Amore. Se avessimo avuto un lavoro o delle possibilità sarei rimasta, ma non abbiamo un lavoro né io né lui (lui guadagna troppo poco anche solo per affittarsi una stanza, figuriamoci una casa con me), e non ci sono possibilità di un futuro.
Io non posso restare a Catania per amore, e non poter mai andare a convivere e a farmi un futuro con la persona che amo.
Io sogno di viverci con la persona che amo, di sposarla, di stare insieme per sempre e non ognuno a casa propria.

Io dovrei restare a Catania per stare con una persona che non vuole stare con me, e che a me ha preferito un oggetto.

Anche se lui è affezionato a Catania, a differenza mia, SA che Catania non gli offre un futuro e nonostante ciò preferisce stare qua per sempre.
Io ho 25 anni e voglio vivere e non sopravvivere.

Lui non ha considerato niente, men che meno il fatto che l'ho aspettato per un anno intero. Mi ha solo detto che faccio schifo perchè volevo portarlo via da qui (scusami se desideravo per te una vita migliore della vita di un ragazzino che si fa i giri in Vespa e poi torna a casa da mammà, eh!).

Anonimo 10:28 , proprio alla luce dei nuovi fatti e della scoperta che esistono anche persone che hanno grandi paure e preferiscono non spiccare il volo, io credo che sia da elogiare una persona che sta a dieta per un anno cambiando il proprio fisico e la propria mente. Credo sia da elogiare una persona che fa un biglietto di sola andata per un paese straniero e che lascia tutto nella sua città natale e nonostante tutto affronta la solitudine pur di crescere.
Credo sia da elogiare una persona che pensa con la propria testa perchè ci sono tante altre persone che non lo fanno.
Ciò che ho fatto e sto facendo io l'hanno fatto in tanti, ma ci sono anche tante altre persone che il coraggio per fare ciò non l'hanno.

Anonimo ha detto...

quoto theallamenta e vorrei dire che a è piuttosto evidente che lei non ha mai lavorato, a differenza del suo ex che si guadagna da vivere.
purtroppo la piccola principessa non sa neppure cosa significa la parola SACRIFICIO

Anonimo ha detto...

"Credo sia da elogiare una persona che fa un biglietto di sola andata per un paese straniero e che lascia tutto nella sua città natale e nonostante tutto affronta la solitudine pur di crescere"

ma guarda che non stai mica andando in Africa a fare la missionaria...

Cupcakes ha detto...

Theallamenta , io gli avevo parlato di Londra prima ancora di stare insieme ufficialmente, quindi tre anni fa. Per tre anni ne abbiamo parlato, non per un mese. Non ho mai fatto il biglietto da sola dicendogli che volevo per forza partire, con o senza di lui. L'ho fatto ragionare facendogli capire che non era tanto la città, quanto la possibilità di stare insieme senza difficoltà e arrancamenti economici vari (se non i primi tempi) a fare la differenza. Abbiamo parlato tanto e solo dopo il suo ok ci siamo mobilitati per il trasferimento.
Non ho mai pensato di lasciarlo a Catania e di partire da sola, mai al mondo.
In tre anni, abbiamo comunque visto che qui non c'era neanche una possibilità su un milione di stare insieme io e lui, prenderci una casa e vivere insieme, e lui non mi ha dato un'alternativa a Londra (del tipo andiamo in Svizzera o in Germania) ma al massimo pensava di restare qui per sempre, lui con sua mamma e io con la mia.
Io ho 25 anni e non voglio stare con i miei fino ai 30 e passa.

Anonimo 10:51 , non è così, io sto preferendo un futuro, non una città.
Se lui ora in questo momento mi chiamasse dicendo che ha trovato lavoro a Madrid, a Roma o in Burundi, io partirei con lui e non a Londra.
E' il restare qui a non fare niente che non ha senso, non Londra o un'altra città!!!

E poi io gli ho detto di salire quando se la sente e lui ha detto che non se la sentirà mai.

Anonimo ha detto...

"Anonimo 10:51 , non è così, io sto preferendo un futuro, non una città.
Se lui ora in questo momento mi chiamasse dicendo che ha trovato lavoro a Madrid, a Roma o in Burundi, io partirei con lui e non a Londra.
E' il restare qui a non fare niente che non ha senso, non Londra o un'altra città!!!"

ma esattamente che futuro ti aspetti nell'andare a vivere in una città diversa?
no fammi capire...

Cupcakes ha detto...

Trovare un lavoro???

Forse qui non si è capito che a Catania il lavoro NON ESISTE.

Non lo dico per modo di dire o per esagerare.

N O N E S I S T E.

Non ce n'è.

Niente di niente.

.

Anonimo ha detto...

" Madrid, a Roma o in Burundi" non mi sembra che in burundi la situazione sia migliore rispetto a quella catanese...

il fatto è che tu vuoi farti sto viaggio per capriccio, giustificandoti dicendo che lo fai per lavoro.

il tuo ex il lavoro mi sembra ce l'abbia a Catania.

Cupcakes ha detto...

Il mio ex guadagna 70 euro a settimana da dieci anni a questa parte, e ha cento euro di rata di Vespa adesso.

Non vuole avere un futuro, vuole solo godersi il presente.

Abbiamo sogni diversi.

Io sogno di stare con lui e di vivere con lui (ma dobbiamo potercelo permettere!), lui sogna di comprarsi una Vespa e di stare con sua mamma fino ai 40 (parole SUE. Ha detto che non c'è niente di male nel restare a casa fino ai 40 e che anche da adulto potrà farsi esperienze all'estero).

Non è da egoisti voler farsi la propria vita lontano dalla mamma, per dio, c'è qualcuno che lo capisce?

C'è qualcuno che capisce il mio merdoso punto di vista?

Ho 25 anni e dopo una storia di tre anni vorrei avere un FUTURO con questa persona, non un presente fatto di ognuno a casa propria.

La gente a 25 anni è già fuori casa, convive e si sposa, e io voglio essere una di quelle persone che volano in alto, seppur con sacrifici!

Anonimo ha detto...

"La gente a 25 anni è già fuori casa, convive e si sposa, e io voglio essere una di quelle persone che volano in alto, seppur con sacrifici!"

ne hai mai fatti sacrifici?

Anonimo ha detto...

intendo sacrifici veri? non fare dieta o cazzate simili...

Cupcakes ha detto...

Sentite, i sacrifici non sono solo quelli che pensate voi.

Mi sono rotta anche di rispondervi, e solo perchè sono educata non vi mando a fare in culo.

Fatemi sfogare e basta, è il mio blog e ne ho bisogno, non vi rispondo manco più.

Ciao.

Anonimo ha detto...

Cup, se fossi tu nella situazione del tuo ex, e ne scrivessi nel blog, gli anonimi probabilmente ti direbbero che sei una bambocciona che non si prende le sue responsabilità, invece, guarda caso, lo fa Daniele e loro prendono le sue parti pur di darti contro! Lasciali perdere...
Secondo me é un buona decisione quella di cercare lavoro all'estero, visto come va qui (e non solo a Catania, anche al nord), se una ha il coraggio e le possibilità economiche; e comunque, anche ammettendo che una persona non abbia mai fatto sacrifici, cos'é, ha il veto di iniziare a farli e di parlarne per il resto della sua vita perché non ne é degna? C'é forse un bonus sacrifici che si raggiunge soffrendo e sputando sangue da quando si é nati, perché se si inizia dopo i 25 anni, non é la stessa cosa? Mah!
Anche se tu tornassi a casa tra tre mesi, almeno ci avresti provato, e non é da tutti...gli anonimi dicano quello che vogliono...in bocca al lupo!

Elena

Anonimo ha detto...

Ma tutti questi anonimi che parlano di sacrifici e ti criticano tanto, ne hanno mai fatti?? Prima di guardare la pagliuzza nell'occhio di Giuliana, guardate la trave che avete nel vostro!
Giuliana io ti ammiro molto perchè non so se avrei il coraggio di andare all'estero, probabilmente non cambierei città neanche restando in Italia, perchè sono piuttosto abitudinaria e l' "ignoto" un po' mi spaventa. Certo è vero che col tempo ci si abitua a tutto, ma il problema, per me, sarebbe fare questo passo. E avrei difficoltà a farlo pur avendo una persona al mio fianco, figuriamoci dopo essere stata illusa e delusa così dalla persona che amo... Quindi sì, sei da ammirare, perchè affronti i problemi che la vita ti presenta senza piangerti addosso, e credo che nessuno dovrebbe mai permettersi di giudicare i problemi degli altri perchè sono assolutamente personali...ciò che per te può essere un problema magari per un'altra persona è una sciocchezza, ma è vero anche il contrario, e non si può sindacare su cose tanto soggettive. Per lo stesso motivo, non si può criticare Daniele perchè ha deciso di restare a Catania, però avrebbe dovuto essere più onesto invece di alimentare in te false speranze. Se le cose gli stanno bene così come sono, meglio per lui, però doveva essere chiaro fin dall'inizio e non fare retromarcia un mese prima della partenza caricandoti ulteriormente di ansie.
Ti abbraccio e ti auguro con tutto il cuore di riuscire a realizzare ogni tuo sogno :)
Cinzia

Anonimo ha detto...

Gli anonimi sembrano quei vecchietti che ti parlano dei sacrifici in tempo di guerra che magari sono nati dopo il 1945 e la guerra manco l'hanno vista

Anonimo ha detto...

ragadi!

Anonimo ha detto...

Ma qualcuno ha capito che il succo del discorso è che senti di poterti elogiare per ore solo perché ti sei messa a dieta e perché hai deciso di provare a fare la nanny in un altro paese? è pieno di persone coraggiose che non si elogiano...è tua scarsa umiltà che fa schifo, non il fatto che tu abbia 25 anni e non abbia mai fatto grossi sacrifici. Sii umile, fai quello che devi e piantala di scrivere cavolate su quanto tu sia coraggiosa e intraprendente.
Il solito anonimo delle 10 28

Anonimo ha detto...

Questo posto mi piace un casino!! :)

BettyLoo