14 ottobre 2012

Domenica 14 Ottobre 2012

 A proposito del fatto che non parlo mai di Daniele, oggi facciamo tre anni. E siamo a duemila chilometri di distanza. Mah.
<3.

Shopping della settimana!

Sì, sono appassionata di burrocacao, ma questo ve l'avevo già detto. Sì, ho anche deciso che devo smetterla di non comprare le cose solo perchè ne ho già mille altre, soprattutto se costano poco. Si trattasse di cifre grosse lo capirei, ma io amo i lip balm e i lip balm costano poco, indi per cui ho preso il mio primo barattolino di Vaseline e a breve ne prenderò un altro Sleek che ho già adocchiato


Ho preso quello all'Aloe Vera e non l'originale. Ha un buon profumo leggerissimo e pulito. Il primo ingrediente è il Petrolatum e a modo loro è una cosa positiva. Poverini. Le mie labbra lo ameranno. Certo, come no.

Da Primark ho comprato finalmente delle babucce con stampa gufoidale. O sono solo matrioske? Non capisco. O forse sono matrigufi. Stavo ancora camminando con le calze da notte super imbottite e le infradito -.-


Grazie a una spifferata da parte di un'amica, avevo poi saputo che a Bricklane avevano aperto un temporary store di American Apparel con pezzi di stockaggi e di collezioni precedenti. Rimandavo da giorni ma alla fine sono andata e ho trovato qualcosa. Anzi, meglio dire che sono andata due volte. La prima volta ho comprato una canotta viola semplice con l'apertura sulle braccia ampia, quindi modello con fascia del reggiseno a vista.

Ero poi indecisa su una felpa e quindi ero tornata a casa a pensarci. Nel frattempo avevo visto in uno dei loro store normali, un fioccone dorato per capelli che volevo troppo. 12 pound, ma sapevo che sarebbero stati spesi bene. Anche per quello volevo pensarci, e quando sono tornata al negozio mi hanno detto che non era mai esistito. Mi erano venute delle crisi, del tipo "Ma vuoi vedere che sono cieca e il fiocco che avevo visto era giallo e non dorato?". Vado sul sito internet e vedo che non sono pazza ma che esiste davvero.

Morale della favola: mi decido per prendere la felpa e trovo il fiocco in saldo al temporary shop! L'ho pagato quasi la metà!

Canotta viola, felpa rosa accesissimo che chissà quando userò (non si vede nulla col flash e non indossate sembrano solo pezze)


e il mio bellissimo, stupendo e favoloso fiocco per capelli


Penso che ne prenderò anche un altro turchese prima o poi, ma non ne sono sicura.

Buona Domenica a voi (inutile dirvi che io lavoro anche oggi, no?).

.

57 commenti:

Anonimo ha detto...

anche a londra compri le tue orrende merdate <3 quelle maglie sembrano stracci per lavare a terra e quel fiocco ti farà sembrare ancora + ridicola <3 amo la tua sfacciata pacchianeria <3

Cupcakes ha detto...

Grazie, anche io la amo *__*

Donkuri ha detto...

che bello quel fiocco! posso consigliarti un acconciatura? forse l avrai già vista,si tratta di fare uno cignon (tu hai capelli lunghi ti starà benissimo) e poi il fiocco lo metti dietro proprio sotto allo cignon,infatti lo devi fare un pò altino :) fammi sapere se ti piace!

ellee ha detto...

Prima di trasferirmi a Londra avevo le labbra perennemente in fiamme perchè qualsiasi burrocacao mi faceva allergia... per fortuna ho scoperto i lip balm della vaseline :) :) io ne ho uno stock a casa :) e la cosa buona è che sono ottimi anche per struccarsi gli occhi, specie se hai mascara o matita waterproof.. viene via tutto!! :)

coccinellaverde ha detto...

Buona domenica a te Cup anche se lavorativa...sai che questi fiocchi si potano un sacco?io vedo molte ragazze anche all'universita che li indossano!un abbraccio

Anonimo ha detto...

Oh mamma, adesso Londra è pure la patria dei salvalabbra..."prima di trasferirmi a Londra avevo sempre le labbra scorticate, grazie a Londra sono rinata!" ma siete matte (ellee)? Come se in italia non ci fossero burrocacao con ingredienti naturali adatti anche ad allergici e pelli sensibili....io ne ho circa dieci a casa se volete vi consiglio le marche. A me pare che stiate esagerando con sta storia di Londra, ogni scusa è buona per dire quando l'Inghilterra è evoluta e quanto noi siamo infinitamente inferiori. Ma sparatevi voi e quei puzzoni di inglesi!

tedda ha detto...

Se posso permettermi di consigliarti un rimedio "casero".. Prova con il miele sulle labbra. Lo lasci in posa una mezzoretta al giorno e se poi usi quello grezzo, ancora meglio... Una volta sciacquato, ti ci fai pure lo scrub :) (ovviamente devi resistere alla tentazione di leccartelo tutto... Cosa che io non riesco mai a fare :D ).

Cupcakes ha detto...

Donkuri , io pensavo proprio di indossarlo quando faccio lo chignon ma mettendolo nella parte anteriore e non posteriore!

Ellee , io ho già iniziato ad usarlo però mi dura davvero poco sulle labbra, nonostante io non le morda e non le tocchi con la lingua.
Spero che col freddo non si assorba ancor più velocemente.

Cocci , sì, a me piacciono tantissimo!

Anonimo , ecco, inftti gli italiani sono proprio migliori, tanto che definiscono un'intera popolazione come "puzzona". Che cretinata.

Tedda , io, soprattutto col freddo, il burrocacao lo uso tantissimo fuori casa, quindi ho bisogno di uno vero... il miele l'ho provato ed effettivamente le ammorbidisce un sacco (ho fatto anche gli scrub con miele e zucchero), ma adesso non ce l'ho in casa e dato che non mi piace non credolo comprerò!

sbally ha detto...

tenerissime le pantofole!

Anonimo ha detto...

cup perché gli inglesi non ci definiscono in nessun modo vero?gli inglesi sono aperti, non hanno nessun clichè nei nostri confronti...soprattutto verso voi gente del sud. ma se alcuni fanno anche finta di non capire quando capiscono che sei italiano....se alcuni ti guardano pure storto quando scoprono da dove vieni....ma smettila va....definirli puzzoni è dire poco a confronto. cretina.

Anonimo ha detto...

gli inglesi, il popolo più pieno di pregiudizi nei confronti degli italiani. come no. ma stai zitta cretina!

Anonimo ha detto...

non ho mai visto un italiano storcere il naso parlando con un inglese, mentre invece ho visto tanti inglesi storcere il naso quando hanno a che fare con un italiano. e voi siete tutte talmente idiote che li idolatrate pure quando si tratta di burrocacao!! puzzoni è dire poco a confronto, ripeto

Lauretta ha detto...

i commenti degli anonimi mi fanno capire quanto sia messo male il nostro paese. ho visto più apertura mentale all'asilo dove va mio figlio: i bambini sotto i 3 anni non sono ancora stati rovinati dai genitori, ed è bello osservarli.

Cup: risparmiaaaaaaaa!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Ciao cup,
non voglio essere offensiva e tu sei liberissima di spendere i tuoi soldi come vuoi, ma non ti sembra di sprecarli in stupidaggini? Dici sempre di voler risparmiare, però alla fine porti sempre a casa qualcosa. Anche se le cose che compri costano poco, non è meglio risparmiare e magari concederti ogni tanto un regalo di qualità?

Anonimo ha detto...

tanti burrocacao, tanti nastri per capelli, 1+1+1 alla fine fa millemila...se sommassi il prezzo di ogni singola cagata presa in questi anni credo che ti spaventeresti, saresti arrivata a londra col doppio dei soldi. e mica voglio dire che una non debba più comprare fesserie, ma tu ne compri troppe e non te ne fai un beneamato siccome poi le usi una volta e poi restano nell'armadio a marcire. gli inglesi fanno schifo, ma anche noi lo facciamo. facciamo tutti schifo.

Violet ha detto...

quando sono andata a londra ho comprato un burrocacao di lush pagandolo pure meno di quanto costa in italia... purtroppo non ho avuto occasione di girare molto per profumerie, anzi ç_ç ma rimedierò quando torerò l'anno prossimo, sicuro! dai parenti in america mi faccio sempre portare quelli burt's bees e altre marche che qui non ci sono...più per voglia di collezionarne e averne sempre uno diverso... qui ora voglio prendere quello bio che ha fatto la coop, costa tipo due euro e dicono sia ottimo!
il fiocco è stracarino, per un periodo anche io ho portato un sacco di cose tra i capelli tra cui fiocconi enormi...
buona domenica :)

Cupcakes ha detto...

Ma chi ha mai detto che gli inglesi sono aperti di mente? Io no di sicuro. Ho solo detto che nei paesi europei sviluppati, tutti, c'è un tipo di libertà che in Italia non c'è.

Cupcakes ha detto...

E gli inglesi sono schifosamente patriottici, al limite del razzismo verso gli altri. Quando avrei affermato che amano gli italiani? Gli abbiamo invaso un intero stato e per giunta danno benefit e aiuti vari che l'Italia non ci darebbe. Ecco perchè credo che siano superiori come stato. Ci sarà meno arte, meno cibo e più freddo, ma il loro sato funziona milioni di volte meglio del nostro.

Anonimo ha detto...

guarda che non è da persone intelligenti sputare a tutti i costi sul proprio paese. per dire che lì lo "stato" funziona poi, se permetti, preferisco che me lo dicano persone colte e aggiornate che parlano con cognizione di causa, e non tu e le tue lettrici che, come i tre quarti degli italioti parlate per frasi fatte. Se poi l'evoluzione si riduce a marche di burrocacao o su come si concia la gente quando cammina per strada siamo proprio messi maluccio. E l'Italia non è solo arte, cucina e mare. Non essere così ottusa.

Anonimo ha detto...

in pratica non state più insieme,se nemmeno ha il tuo numero inglese..boh ?!

Anonimo ha detto...

Una popolazione che non conosce il bidet è meritevole di essere definita "puzzona"!
In bocca al lupo per tutto, comunque :)

G.

Anonimo ha detto...

C'avete sta fissa per il bidet...una doccia no eh?sareste più puliti ;)

Anonimo ha detto...

io in Inghilterra ci sono stata, e contrariamente a ciò che pensavo, gli inglesi non sono né snob, né algidi. Piantiamola con le generalizzazioni, col volere a tutti i costi etichettare.

t

dorainpoi... ha detto...

occhio ragazze che il petrolatum è olio estratto dalla raffinazione del petrolio ed è cancerogeno... ti preserva le labbra ma ti corrode il resto :|
http://www.saicosatispalmi.org/index.php?option=com_content&task=view&id=21&Itemid=1

Anonimo ha detto...

Non tutti fanno doccia e cacca nello stesso momento della giornata. Se ti fai la doccia e dopo un'ora hai un attacco di diarrea che ti fai, un' altra doccia? Non direi. A quel punto un italiano si può fare il bidet, negli altri paesi si scartavetrano ben bene con la carta igienica, sperando che nessuno debba annusargli il deretano fino alla doccia successiva. E poi puzzoni non è un termine così offensivo, non fate le paternali per ogni sciocchezza, su su! Offensivi sono stati tedeschi, americani, inglesi ecc ecc ai tempi di schettino, facendo di tutta l'erba un fascio e additandoci tutti come codardi irresponsabili.

Anonimo ha detto...

t, dici di non fare generalizzazioni sugli inglesi ma la proprietaria del blog è la prima a farne sugli italiani. E lo stesso le sue lettrici Londra lovers. Perché non critichi anche lei e loro allora? Qualcosa non torna

Anonimo ha detto...

anonimo delle 19,55 : ma perché a te in italia ti annusano abitualmente il deretano? se si dimmi dove abiti perché voglio saperlo!
Siete allucinanti nel vostro dover essere contro a tutti i costi, fate ridere.

Eva

Anonimo ha detto...

Non abbiamo sempre docce a disposizione,OVVIO,però nemmeno dire "oddio non hanno il bidet ed allora fanno schifo"perchè tanti si fanno la doccia e tanti non vanno al bagno ogni 3x2 quindi non hanno bisogno di farsi continuamente il bidet.
Io mi faccio la doccia e sicuramente profumo molto di più di voi che vi lavate la mattina facendovi il bidet e al massimo sotto le ascelle.

Anonimo ha detto...

Vorrei fare notare agli amici commentatori che Doccia e Bidet non si escludono.

Comunque anonimo delle 19.55 hai la mia completa solidarietà!

Anonimo ha detto...

Eva sì il mio ragazzo mi mette abitualmente la faccia tra le chiappe e se non mi facessi il bidet sarebbe imbarazzante. Si vede che gli inglesi se ne fregano. Se tu non hai esperienza in tal senso comunque mi spiace, è una cosa piuttosto piacevole. Doccia e bidet appunto non si escludono, perché se dico che mi faccio il bidet automaticamente per voi significa che non mi faccio la doccia? E chi non si fa il bidet invece è più pulito di me perché si fa più docce? A me pare abbiate le idee un po confuse a riguardo. L'unico con un minimo di cervello e ironia è l'ultimo anonimo. Mamma mia cup che lettori che ti ritrovi. L'anonimo delle 19:55

Anonimo ha detto...

Ma W la Ciambellona che si lava la patonza e il sederone seduta sul vc con una tazzona d'acqua in mancanza di bidet!

Cupcakes ha detto...

Se io salto anche solo un bidet poi puzzo, quindi doccia o non doccia, io sono una da dieci bidet al giorno. Con dieci docce al giorno mi si scorticherebbe la pelle, quindi devo ovviare in altre maniere.

Inglesi, italiani, bidet o no... io di italiani che fanno dieci bidet al giorno non ne conosco, così come non conosco inglesi che fanno dieci docce al giorno.

Anonimo ha detto...

Lo dici te che non si escludono

Veronica Zoccheddu ha detto...

Ciao Giuliana,
A parte lasciare da parte questa lotta fra doccia e bidet, davvero Giuliana, quoto Laura, basta spendere! Ok che non credo il tuo obbiettivo primario fosse risparmiare millemila euro, pero' dai, che te ne fai del fiocco dorato? ma dove ci vai? che te ne fai di un'altra canotta? di uno strofinaccio? certo, sono cose che costano pochi pounds, ma e' il principio! io mi interrogherei non solo suoi tuoi problemi alimentari ma sull'incapacita' di tornare a casa senza una stupidaggine comprata ogni giorno. difatti non mi sono permessa certo di dire nulla quando hai preso le pantofole, o un pigiama o varie, pero' mi sembra ridicolo risparmiare su una vestaglia calda e morbida per le fredde mattine comprando un plaid (e lasciamo perdere la storia del metterselo alla fermata del tram), ma scusa, ma compra entrambi no? sono utili! compra un piumino anche da 400 euro no? che lo sfrutti, ti serve, e' bello, ma secondo me e' tempo di smetterla un po' con fiocchetti, mollettine, anelli Accessorize (che fanno schifo e son porcate), scritte e tazzine! Poi per carita', e' solo un mio pensiero di lettrice da tanto tempo, ma non ti lamentare poi se, un pound alla volta, a fine mese arrivi con l'acqua alla gola!!!

ellee ha detto...

in effetti concordo con Veronica. Poi scusa ma permettimi una piccola nota, il livello dei commenti che ricevi sta proprio cadendo in basso.. -.- capisco che la madre dei cretini sia sempre incinta ma magari se anche tu eviti di raccontare certi dettagli della tua vita intima (es: questione del bide) certi commenti/commentatori non te li tiri dietro........

Anonimo ha detto...

ellee questo è un blog trash quindi si affrontano argomenti trash! non scandalizzarti!! continua ad idolatrare londra per i suoi burrocacao salvavita...e se le parole cacca bidet diarrea culo ti urtano nel profondo non leggere più questa bacheca commenti.

Anonimo ha detto...

Purtroppo concordo con chi ti rimprovera bonariamente: se il livello dei commenti scade precipitosamente (qui non si tratta più di avanzare critiche costruttive o di offrirti pareri in contrasto coi tuoi punti di vista) è del tutto responsabilità tua.
Non capisco perché tu affronti certi argomenti intimi e personali, oltreché di nessun interesse per chi legge, come la tua igiene personale. Non capisco perché tu debba esporre ai quattro venti i tuoi acquisti giustificandoti perennemente: ho comprato questo perché era in saldo, questo perché costava poco, questo perché mi serviva davvero.
Non capisci che l'atteggiamento offensivo dei commentatori deriva strenuamente dal tuo comportamento sul blog?
Vuoi comprare un burro cacao? Bene, acquistalo, fotografalo, recensiscilo ma evita di giustificarti e piangere miseria.
Ti offendono? Non rispondere e cancella i messaggi di chi indulge in idiozie e volgarità.
Ti prego, dai ascolto a chi ti vuole bene o non ti conosce ma, di sicuro, non vuole metterti in ridicolo.
Ciao,
Lilla

Anonimo ha detto...

mamma mia è pieno di bigottone qui che si scandalizzano se sentono la parola "bidet". Questo è un blog frivolo in cui si parla di sciocchezze e certi argomenti non sono nè volgari nè offensivi. è offensivo quando le si scrive "obesa di merda" o quando il suo ragazzo viene insultato (e mi sembra che già abbia smesso di rispondere e che qualche commento lo cancelli pure) ma se si affronta una discussione ironica sul bidet non mi sembra certo una tragedia. e poi, lilla, chiunque comprando qualcosa di carino che costa poco se ne esce con frasi tipo "l'ho trovato a metà prezzo" oppure "ho speso solo un euro!". non mi sembra che con tale atteggiamento sia sulla difensiva. se lo fosse, smetterebbe di raccontare qualsiasi cosa qui. piantatela di essere pesanti e se non vi piace non leggete!!! se alla proprietaria del blog non da fastidio fatevi due domande...magari la sopravvalutate...sappiate che il trash è il suo pane quotidiano e non ha il minimo imbarazzo a dire che le è spuntata una nuova ragade anale, ad esempio, e sa benissimo che con ciò scatenerà ire funeste e le derisioni dei lettori eppure lo fa lo stesso. il che per me è apprezzabile tra l'altro. piantatela di essere pesanti ogni volta.

Anonimo ha detto...

Ma a me giuliana piace proprio per la sua sincerità. Scrive tutto senza filtri, se scrive che ha comprate ste cose eprchè costavano a poco prezzo è perchè ci avrà pensato prima di prenderle visto che non naviga nell'oro. E poi cosa c'è da scandalizzarsi nel modo in cui parla della questione "bidet"? Non è che vi ha messo foto per documentare come si lava :D Quanto sono bigotte e noiose certe tue commentatrici giuly

MissCherryS ha detto...

Stupendo il tuo blog!! *_*
Sono una tua nuova follower, se ti và passa a trovarmi, mi farebbe molto piacere! :* ♥
Miss Cherry's - Beauty Diary ~

Steven ha detto...

Io ho un tremendo presentimento riguardo ai prossimi acquisti della ciambotta... visto che le manca daniele .. e ha gia' pubblicato la foto della vasellina pronta per l'uso.. secondo me, uno di questi giorni potrebbe pubblicare un suo acquisto quanto meno shoccante ... lo so .. sta per pubblicare quello che tutti noi pensiamo.

Lo dico .. o non lo dico ? Wild pensaci tu.

L'immancabile Steven

Mad for MakeUp ha detto...

:)

Anonimo ha detto...

Problema bidet: di solito una persona fa la doccia al mattino per essere profumata e fresca durante il giorno, purtroppo ci sono punti del corpo che non riescono proprio a rimanere profumati e freschi nelle 24 ore, per esempio durante le mestruazioni è impossibile, per cui il bidet è un'ottima soluzione per evitare odori imbarazzanti e anche fastidi e di non lavarsi dalla testa ai piedi se non ce n'è bisogno. Ma mettiamo anche di avere la febbre alta e un'influenza intestinale, che vi fate la doccia? O preferite lavarvi solo il culo e tornarvene a letto beate?

Cupcakes ha detto...

Ora, non per fare sempre la bastian contrario, ma qualcuno di voi si è accorto che in sei anni di blog non mi sono mai autocensurata?

Non vi interessa del mio bidet?
Non vi interessa se ho avuto le ragadi?
Non vi interessa se compro cianfrusaglie da un euro o un pound al posto di raccogliere questi soldi per comprare un'unica cosa da migliaia di pound?
Non leggetemi.

Oppure, siete contrari a tutto ciò? Bene, siatelo pure, ma se in sei anni non sono cambiata di una virgola da questi punti di vista, non cambierò adesso.

AMO le pacchianerie da un euro. Le amo e continuerò a comprarle per sempre.
Pazienza, non tutti hanno gli stessi gusti, lo stesso scopo per cui raccogliere i soldi (cosa che riesco a fare anche se compro cianfrusaglie. Non sono a secco e riesco da una vita a mettere soldi da parte), le stesse ambizioni.

Io sono così. Vi piace? Bene. Non vi piace? Bene lo stesso.

I consigli sono bene accetti, ma credo vi siate stufati anche voi di veder che non li ascolto, no?

Ah, e i commenti anonimi con gli insulti li cancello quasi sempre nell'ultimo periodo, però dovete darmi il tempo di connettermi dal pc e non dal telefono.

Lilla , leggi sopra ;)
Non è un attacco contro di te, però spiego il mio punto di vista e tra le righe c'è anche la risposta al tuo commento.

Anonimo 12:55 , grazie!

Anonimo ha detto...

in poche parole vi sta dicendo che non le frega una emerita cippa di quello che le dite tanto secondo lei si veste benissimo, spende benissimo, ha sempre e solo ragione lei e noi non capiamo niente.

Cupcakes ha detto...

No, in poche parole sto dicendo che le cose possono dirle una o due volte e che non c'è bisogno di ribadire il concetto dieci o venti volte. Se dopo una o due volte non cambio, non cambierò per sfinimento alla ventesima.

Anche perchè non mi pare che io stia qui a consigliare a chi compra cagate tipo le Hogan o le borse Alviero Martini che sono contraria a queste spese e che sarebbe meglio se comprassero cinquanta fiocchi dorati alla stessa cifra... come non vado a dire a chi compra immondizia che potrebbe comprare oro e gioielli.

L'ho già detto che ognuno spende i propri soldi come vuole, no?

Anonimo ha detto...

No ma belle le bestemmie gratuite.
Comunque l'anonimo delle 12:55 in pratica ti ha dato della trashona ignorante, che le tue lettrici ti sopravvalutano eccetera eccetera e tu lo ringrazi pure!!! Siamo ai limiti del buonsenso

Cupcakes ha detto...

Sì, la ringrazio perchè comunque, pur non avendo una grande stima di me, si rende conto di chi sono e vuol dire che mi legge con attenzione e mi conosce pure.

Non devo ringraziare solo chi è gentile o solo le persone a cui piaccio.

Anonimo ha detto...

Ciao Giuliana, credo che chi, come me o altre, ti scriveva alcune cose (anche se magari gia' dette parecchie volte, ma del resto anche tu hai parlato parecchie volte degli stessi problemi, vedi alimentazione, dunque oggettivamente dalle stesse persone vengono piu o meno le stesse soluzioni,soprattutto se non passano anni da un post all'altro) lo facesse davvero con buone intenzioni, perche ti legge da molto e si e' in un certo modo affezionata alle tue vicissitudini. E' ovvio che ognuno spende i soldi come vuole, e c'e' chi preferisce avere uno smalto Dior piuttosto che dieci Essence o una borsa di Alviero Martini piuttosto che cinque di Accessorize e viceversa (marche citate a mo' di esempio, e va rispettato certamente.
Insomma, fai quel che vuoi, io citavo tra l'altro non la liberta di spendere quanto il fatto che tu dovessi magari interrogarti sul fatto che non riesci a tornare a casa senza un oggettino qualsiasi, oppure, ancora, sul fatto che poi vai a risparmiare sulle priorita', tipo una vestaglia o un piumino o quelle famose gocce per gli occhi.
Poi per carita', ti sei rivoltata contro delle persone che ti hanno solo suggerito gentilmente delle soluzioni e hai ringraziato chi ti andava ad insultare "perche si rende conto di chi sono e vuol dire che mi legge con attenzione e mi conosce pure", peggio di peggio! Ti piace sapere che ci sia qualcuno che ti segue solo per insultarti? o che peggio, ti incontra per CT e ti saluta magari sorridendo e poi ti scrive le peggio porcherie?
Veronica (non posso loggarmi...)

Anonimo ha detto...

w la cedda!
tu sai chi sono

Anonimo ha detto...

Veronica, giuliana è un caso disperato. Non se ne fa nulla dei vostri consigli gentili, non vi apprezza nemmeno un po perchè creda che lei fa sempre tutto bene. E' talmente stupida da preferire commenti dove la insultano che i vostri.

Cupcakes ha detto...

Veronica , a me fa piacere ricevere le vostre opinioni anche negative, però le trovo quasi sempre inutili per quanto riguarda un mio miglioramento che non avverrà mai, dato che mi vado bene così.

E' per questo che vi invito a non perseverare sempre sulle stesse cose, perchè comunque non cambierebbe niente. Ditele pure, esprimetemi pure il vostro parere, ma non ripetetemi sempre una sola cosa se le volte precedenti avete già "fallito".

Sul mio blog dico sempre le stesse cose perchè è il mio blog, ma se dovessi esprimere un mio pensiero su un blog altrui, non credo mi ripeterei.

In ogni caso, per me potete scriverlo anche centinaia di migliaia di volte il "non comprare robaccia, metti da parte i soldi, che te ne fai di seimila paia di scarpe e cinquemila anelli", ma io continuerò a farlo perchè mi va così.

Detto questo, io compro perchè mi piace farlo. Mi piace avere degli oggetti, anche se magari non li userò. Mi piace possederli ma non compro compulsivamente. Non spendo più di ciò che ho. Riesco sempre a mettere da parte qualcosa. Il mio motto è sempre stato "Se spendi uno, devi avere due di lato", e così faccio, quindi no, non ho un problema legato allo shopping anche se magari ti è capitato di pensarlo!

Anonimo ha detto...

Non compri compulsivamente??? Tu?????? Hahahahahaha!!!!!!

RamyRamy ha detto...

auguroni a te e dany...vedi... l'amore vero non finisce così :-)

Anonimo ha detto...

Parli tanto di questo tuo grande amore verso l'apertura mentale, ma la prima ad essere chiusa di mente sei proprio tu, e scusa se mi permetto. Essere mentalmente aperti non vuol dire soltanto vestirsi come cavolo si vuole e pretendere di non essere giudicate, ma anche accettare i consigli e, in alcuni casi, cercare di migliorarsi, senza nascondersi sempre dietro al dito "ma io mi piaccio così e così resterò".
Ora, tu HAI un problema legato allo shopping. Non ti puoi giustificare dicendo che "se da un lato spendo uno dall'altro devo avere due da parte", è un ragionamento che fa acqua da tutte le parti. Da parte potresti avere anche tre, quattro, cinque, che potresti usare per cose mille volte più utili e belle, se solo non spendessi un sacco di soldi (perchè come ti ha già detto Veronica, pound dopo pound vengono fuori delle belle cifre...) in cagate che poi non userai neanche. Che senso ha dire "io compro solo perchè mi piace possedere oggetti"? Non dirmi che senti che non puoi proprio farne a meno, perchè non credo che uno strofinaccio con i cupcake o una scrittina stupida ti cambino la vita. Comprare solo per la gioia di possedere oggetti è un discorso da persona immatura e superficiale. E assolutamente ottusa.
Buona giornata,
Kel

boia che papiro che ho scritto

Cupcakes ha detto...

Kel , "Cose mille volte più utili e belle".

Ah sì? Per chi? Per te?

Se io compro una cosa piuttosto che un'altra, non pensi che PER ME quella cosa sia meglio di un'altra?

Oppure bisogna che tutti abbiano gli stessi gusti e le stesse priorità?

Ci sono persone che non comprano cagate da un pound ma da mille, e non possono utilizzarle lo stesso (vedi gioielli preziosi e orologi di lusso tenuti in cassaforte).
Perchè criticare me che spendo un pound alla settimana quando c'è gente che ne spende mille al giorno?
E' questo che non capisco: che senso ha accanirsi con una mezza morta di fame (non nel vero senso del termine ovviamente) quando gli sprechi sono ben altri?

Anonimo ha detto...

la vaselina ti serve a lavoro?