10 dicembre 2012

Lunedì 10 Dicembre 2012

Io l'avevo detto che la mia sarebbe stata una vacanza mangereccia.
Cosa ho fatto in questi primi due giorni e mezzo qui?
Ho mangiato, ovviamente. E sono stata circondata da animali. L'Amore, in pratica <3

Partiamo dai gran docili.
Rivedere Biullor è stato bellissimo


Poi Ninetti con Daniele (anche rivedere Daniele è stato bellissimo!) a casa di Rob e Smith


Un gatto morbidoso e coccoloso a San Giovanni Li Cuti


e un dolcissimo cucciolo di Pinscher stamattina al centro commerciale, dove ho incontrato per caso Federica che lo teneva in grembo


Passando invece al cibo...

Ho pranzato con Gab da Blanc a Manger con la mia adorata chicken caesar salad


Ho cenato a casa di Roberta che ha preparato delle buonissime jacket potatoes


Ho pranzato con Dani all'Happy Wok ma vi evito le foto dei piatti stracolmi di cibo orientale.
Ho mangiato la scacciata con i broccoli


e la raviola alla ricotta (ho anche l'influenza agli occhi, credo. Mi lacrimano di continuo dopo aver preso un sacco di vento gelido)


E niente. Quando tornerò ai cento chili ne riparleremo, per adesso adios.

.

66 commenti:

Anonimo ha detto...

Stai proprio facendo di tutto per tornare ai 100 vedo...peccato, da magra stavi benone!

charlie ha detto...

Questa ultima immagine è un po' inquietante. Porca miseria..capisco la non dieta in questo periodo,ma neppure così!! Eccheccazzo Cup!!! Hai fatto tanto x dimagrire :(

Anonimo ha detto...

Chi nasce vacca non muore secca!

Cupcakes ha detto...

Da "magra" stavo benissimo davvero. Ogni volta che guardo le foto della scorsa Estate mi mangio le mani!
Forse un giorno riuscirò a ritornare in carreggiata, ma per adesso sicuramente non è il momento.

Anonimo ha detto...

Ma perché ti stai lasciando andare così? Perché invece di limitare almeno i danni e mangiare normalmente, non dico da dieta eh, ti sfondi come se non ci fosse un domani? Giorno dopo giorno ti farai sempre più schifo e il cibo non ti porterà nulla di buono, non ti consolerà, non ti far stare meglio e rischi di perdere il controllo definitivamente, poi altro che 100 kg.
Dai Giulià, dacci un taglio e ritorna in carreggiata.

Anonimo ha detto...

cento, cento, cento

Anonimo ha detto...

Quando si esce dalla carreggiata e si riassaporano cibi gustosi, contornati da amore e famiglia, è difficile rimettersi in riga perché tutto sembra bellissimo e l'abitudine a mangiare sano si perde facilmente, in pochi giorni. chi ama mangiare tanto e bene e ha la sfortuna di mettere su peso abbastanza facilmente mi potrà capire.

Florrie O. ha detto...

io posso capire perché anche io amo molto mangiare in compagnia e ingrasso facilmente.
però c'è un però. posto che non mi sembra che tutto quel che ha mangiato giuliana sia così esagerato caloricamente, quel che mi fa un po' rabbrividire è il discorso "quando arrivo a cento ne riparliamo". NOOOOO!
mi sembra che tu abbia mollato la presa, ecco.
in ogni caso spero che tu ti goda per bene le vacanze. fino a quando rimani a ct?

Anonimo ha detto...

biullor ti ha fatto mille feste, vero? non ti scoppiava il cuore di gioia? gustati qualche altra delizia che di certo non ritroverai a londra... deciderai tu quando e come ricominciare la dieta! un baciuzzo.
COLY

Anonimo ha detto...

Fai paura

Anonimo ha detto...

"da magra stavi benone " ....quando mai è stata magra?

Anonimo ha detto...

Che tristezza l'ultima foto, mamma mia.. hai proprio l'espressione disperata.
Get your shit together.

Steven ha detto...

Devo dire che l'ultima foto mentre ti sporcellizzi con il bombolona alla ricotta e zucchero a velo è molto simpatica !

Mi sei quasi piaciuta.. dai .. visto che siamo sotto Natale e siamo tutti piu' buoni .. ti do' un consiglio.. Ciamby ascoltami, evidentemente la dieta non fa per te.. ti conviene essere grassa cosi' puoi mangiare tutti gli zuccheri che vuoi e magari risulti anche piu' simpatica.

PS. Salutami quella bonazza di Sabrina.

Steven

www.stevenagogo.wordpress.com

Anonimo ha detto...

Ma tu come ti senti in questi giorni? te li stai godendo appieno, grazie alla compagnia e al buon cibo, oppure il malessere e il senso di colpa per il peso prevalgono sempre? nell'ultima foto non sei esattamente il ritratto dell'allegria, ma magari è solo una mia impressione. Ricordati che più ingrassi e più ti nutri solo di cibi grassi e gustosi più sarà difficile rimettersi in carreggiata dopo le feste. Se invece in questi giorni riesci a mantenere un'alimentazione in linea di massima sana, godendoti ogni tanto (ma solo ogni tanto) qualche buon piatto, allora dopo Natale forse lo shock sarà meno forte. Altrimenti preparati ad un gennaio moooolto buio.
BlackTea

Anonimo ha detto...

jacket potato <3 !! come la prepara la tua amica? sembra buonissima! comunque dicembre è l mese che per tradizione si dedica al cibo, sia perche ci sono le feste e si sta in compagnia sia perche si deve mettere su la riserva per sopravvivere al freddo, stai serena :)

Anonimo ha detto...

L'ultima foto è il ritratto della depressione.
Ti ricordi quando quest'estate ti vantavi che non saresti mai più ingrassata e avresti continuato con quel regime alimentare da fame per sempre?

Ecco. Appunto.

32denti ha detto...

Mi pare di aver capito una cosa di te: ami lamentarti e ti crogioli nelle critiche che ti vengono rivolte. Prendi tutto a giustificazione: "mangio perchè sono tristedepressadisoccupata e anche se non mangio ingrasso uguale" peccato tu faccia così, perchè non sei né brutta (ed anche qui insisti nell'autocommiserarti...forse perchè ti aspetti che la gente dica il contrario?!)né antipatica e nonostante a volte io provi l'impulso di stritolarti i neuroni per vedere se un ragionamento sano possa venirne fuori, mi piace il tuo esserti buttata allo sbaraglio.

Anonimo ha detto...

suca

by Ciccio ;)

Anonimo ha detto...

ci vuole molto coraggio nell' ammettere su un blog i propri fallimenti, gli errori, le brutture. Credo che il tuo sia un modo per alienarle da te. Il problema è che sei crudela con te stessa e lo dimostra il fatto che assecondi le critiche perchè pensi di meritarle.
Se non interrompi questo circolo Giuliana, se non cominci con l' amarti un po', nessuna dieta, nessuna nuova avventura potrà mai darti il giusto equilibrio, dentro e fuori.
Non fare la fame, ma mangia con cognizione di causa. Mangia perchè hai fame, non per compensare vuoti affettivi, autostima e compagnia cantante.

in bocca al lupo.

m.

Anonimo ha detto...

Ricordo quando scriveva che non le pesava mangiare il cibo della sua dieta perchè era saporito e la gonfiava, ricordo quando diceva che mai sarebbe tornata a sporcellizzarsi... Tu fai solo chiacchiere mia cara ciambellona, ed anche quando fai i fatti, ti riescono di merda. Come il clamoroso flop del tuo trasferimento a londra e questa dieta che è stata un buco nell'acqua. Che tristezza

Anonimo ha detto...

I tuoi amici/parenti/fidanzato come hanno commentato la tua forma fisica'?

Anonimo ha detto...

com'è fatta la jacket potato?

Anonimo ha detto...

ma tua madre non ti ha detto niente vedendoti tornare con un decimo di Giuliana in più? E adesso ti rimpinzano pure? ma basta!!!

Anonimo ha detto...

Ciao Giuliana,
differentemente dagli altri non vorrei indirizzare la discussione esclusivamente verso la questione "fallimento/riuscita": credo che guardare la vita in termini di vittorie e sconfitte sia degradante per ogni essere umano che abbia un poco di senso della realtà. Nessuno tra noi può annoverare solo battaglie risolte a suo favore né può dirsi più allegro soltanto perché il vento soffia nella direzione giusta.
Il punto mi pare un altro e riguarda il fatto, oramai assodato, che tu ti impegni per poi vanificare susseguentemente ogni sforzo fatto. Ciò vale nella dieta, come in ogni altra attività della tua vita.
E' come se ponessi in atto un costante sabotaggio a te stessa e forse è di questo che dovresti preoccuparti.
Dopo esserti impegnata, dopo avere vanificato, non prendi alcuna decisione risolutiva: non dici né 'fanculo la dieta, peserò 300 kg e saranno fatti miei e nemmeno ti rimetti in carreggiata, imparando dai tuoi errori. Anzi, fai la strafottente, dichiarando un menefreghismo che - sinceramente - non credo veritiero.
Forse ha ragione chi ti dice di smetterla con la dieta, di cercare altri equilibri e successivamente pensare a risanare il corpo.
Per quel che concerne il cibo, vorrei solo che ti accorgessi in tempo del male che può causarti.
Io ho dovuto dimagrire per gravi questioni di salute: non che fossi grassa, ma ero circa 12 kg più di quanto necessitassi di essere per ragioni riguardanti il mio corpo che non potevo più ignorare.
Ho iniziato a mangiare correttamente dopo un lungo ricovero ospedaliero.
Adesso peso 45 kg (sono bassina), faccio sport regolarmente e per quanto io adori il cibo e i dolci - che mi concedo di quando in quando, spesso preparandoli in casa io stessa e verificando gli ingredienti contenuti - da quattro anni a questa parte non ho mai preso un etto. La salute non ha prezzo e spero che presto potrai capirlo anche tu.
E con la salute, la ritrovata bellezza, l'agilità di un corpo che sta bene, migliora l'umore e la produttività. Io sono corteggiata come mai, estroversa e brillante come mai e questo perché mi sento padrona del mio corpo e della mia vita. Credimi, un peso elevato, le disfunzionalità gastrointestinali che ne derivano, i malesseri che ne conseguono, l'appesantimento generale e il malumore che ne viene ritardano la tua vita in ogni senso.
Ti auguro di riprendere presto in mano la direzione della tua esistenza.
Buone feste,
Lilla

Steven ha detto...

Ciamby,

Siamo chiari .. non è che ti sto incitando a mangiare a piu' non posso.. non esagerare, pero' voglio dire se la dieta proprio non ce la fai a farla, mangia con tranquillita' che tanto non ti succede nulla.

Piuttosto visto che quando sei partita eri 93 ti mancano ancora 7 kili al traguardo dei 100, potresti inserire da qualche parte nel blog .. un CIAMBELLOMETRO NATALIZIO .. cosi' ti seguiamo nei tuoi progressi durante le feste.

Steven

www.stevenagogo.wordpress.com

Anonimo ha detto...

Ma lasciatela in pace!!
E' adulta e vaccinata, potrà fare quello che vuole!
Il fatto che scriva della sua vita su un blog non vi da il diritto di fare i maestri di vita e riempirla di consigli che NON VI HA CHIESTO!!

Elisa {Asia ♥} ha detto...

gli animali sono l'amore con l'A maiuscolo c'è poco da fare, la pet therapy è una cosa seria! comunque per il peso ti direi di non stare mica a dieta dato il periodo però almeno di non gettare tutto alle ortiche pensando "massì dai, tanto ormai me ne frego e chissene" perché poi così in realtà non è dato che ci stai male. Giù mangia ciò che vuoi però magari con moderazione così da non "maledirti" poi in seguito

:* un bacio!

Florrie O. ha detto...

sì ma dovrei capire perché il suo trasfermimento a londra è un fallimento.
è stata licenziata e vabbé, troverà un altro lavoro. e poi ci vuole tempo per ambientarsi e sentirsi a casa, almeno sei mesi direi, datele requie.

Anonimo ha detto...

Sei già arrivata a cento? Aggiornaci al più presto!

Steven ha detto...

Ciamby,

Avrei avuto una ideona, cosi' puoi tirare su le statistiche del blog.

Perche' non fai un bel video di fine anno .. una specie di messaggio di capodanno della ciambella ai suoi lettori!

Pensaci .. è una buona idea.

Steven

www.stevenagogo.wordpress.com

chiara ha detto...

Giuly ti seguo da anni, non ricordo neppure più quanti ma sicuramente da splinder, da prima di giusy e dai tempi dell'università. Siamo coetanee e siamo cresciute insieme e non ti ho mai vista (o meglio, non ti sei mai fatta vedere qui sul blog) come sei nell'ultima foto. Altro che influenza agli occhi (???!!) io ci leggo altro. Mi chiedo dove siano le tue amiche, quelle che ti vedono tutti i giorni con cui ci parli e spero ti confidi. Io ovviamente mi baso solo su quello che tu scrivi - e visto che in genere scrivi davvero quasi tutto ciò che fai e dici e qui di discorsi e confidenze con le amiche o anche del vostro rapporto ne parli quasi mai- e mi chiedo come facciano loro a vederti maltrattare così te stessa senza intervenire. Se una mia cara amica nel giro di un anno dimagrisce 30 kg e li riprende tutti in due mesi io una domanda me la ( e glie la ) farei. L'andrei a prendere sotto casa se è necessario. Spero davvero che tu abbia delle amiche con cui condividere le tue paure e le tue gioie, perché qui non è Londra o non Londra, caffè nero o Dani, ma sei semplicemente te stessa con le tue paure legittime che non vuoi probabilmente accettare e non c'è nulla di meglio nell'universo che avere un amico con cui piangere a singhiozzi la propria disperazione.
Riflettici Giuly e smentiscimi se non è così (lo spero tanto!)
Ti mando un abbraccio forte, come quelli che ti danno le amiche quando piangi a dirotto!
smak
chiara

Veronica Zoccheddu ha detto...

Ciao Giuliana, mi dispiace vederti cosi. Spero tu riesca a metterti in carreggiata ma non mi sento di darti consigli in questo senso, e' una cosa che devi vedere tu, con l'aiuto eventuale di qualcuno piu professionale. Anche io, e non offenderti, come qualcuno piu su nei commenti mi chiedo se la tua famiglia o i tuoi amici non si stiano inquietando per questa situazione che non e' normale. L'influenza agli occhi non si puo sentire, agari avrai pure la congiuntivite o che ne so, ma quelli dell'ultima foto sono occhi da una che si e' febbrilmente strafogata, e sono convinta (prendimi pure in giro) che la pulizia interiore si veda anche esteriorente.
Mi dispiace davvero che tu non sappia portare a termine nulla, e' tutto uno spreco di energia. A questo punto, perche davvero non pensare di smetterla con i regimi alimentari? e trovare un equilibrio nel sovrappeso?
un abbraccio.

Cupcakes ha detto...

Adesso non partiamo con le supposizioni, eh. Sono davvero influenzata e il vento mi ha colpito gli occhi, che sono gonfi e lacrimano da giorni. Cosa c'entrano gli occhi gonfi con lo strafogarsi? Manco se avessi vomitato dopo. Quella sera poi era la sera del mio arrivo, quindi non avevo mangiato quasi nulla prima di quel dolce, altro che strafogarsi. Va bene esternare il vostro pensiero, ma vedere delle cose oscene anche dove non ci sono mi sembra un pó esagerato.

Anonimo ha detto...

Non puoi negare che nell'ultima foto sei sciatta, struccata, spettinata, col trucco del giorno prima sbavato intorno agli occhi e gli occhi gonfi. Al di la della congiuntivite ho visto gente messa molto meglio di te con 40 febbre. E hai pure l'aria triste, non sembri una contenta di sbafarsi una pasta alla ricotta. Questa è l'impressione che dai, fossi stata curata con i capelli in ordine e sorridente nessuno ci sarebbe rimasto male a vedere l'ultima foto, che per un insieme di cose pare proprio il ritratto della depressione. Ovviamente tu non pensi nemmeno che certe tue lettrici, dato il tuo orrido aspetto, possano essere preoccupate per te, ma subito stai a dire a tutti di non esagerare e che quella sera avevi mangiato soltanto quello. Se una tua lettrice fa una supposizione sbagliata (anche se giustificata in questo caso) puoi anche rispondere in maniera più carina e non fare l'acida. Altrimenti ti meriti solo i commenti che ti augurano di tornare sopra i cento o quelli che ci godono nel vederti fallire la dieta sempre di più.

Anonimo ha detto...

Ma non avete ancora capito che Giuliana è una prepotente egocentrica che si crogiola nei propri difetti? È inutile che stiate lì a fare commenti gentili e amichevoli, è inutile che le porgiate una mano virtuale per darle aiuto e conforto, ed è inutile che le diate con garbo sensati e utili consigli... Lei continuerà a riempire il proprio ego con scuse e lamentele, vi risponderà con maleducazione e si crogiolerà nella propria ciccia dicendo che comunque lei ha un bel viso (mah!) e che comunque ha lavorato ad orari strani e quindi ha diritto di ripiombare nel baratro. Ad una persona del genere si può solo fare un applauso e dire "Felici 100 kg, Giuliana!". Probabilmente le fa più piacere questo di attenzioni vere e sentite

Anonimo ha detto...

Mi sa che hai centrato il punto!!! ma chi sei? Dovresti tirar giù la maschera invece di fare la finta amica, comunque per me ho ragione

Anonimo ha detto...

*hai ragione

Anonimo ha detto...

Non sono una finta amica, sono una lettrice di lungo corso.

Anonimo ha detto...

Dimenticavo: Non mi sono mai firmata con il mio nome quindi non posso tirare giù la maschera, il mio nome non direbbe niente a nessuno.

Cupcakes ha detto...

Anonimo 20:45 , quella sugli occhi di chi si è strafogata è una sentenza, non un'opinione errata.

"L'influenza agli occhi non si puo sentire, agari avrai pure la congiuntivite o che ne so, ma quelli dell'ultima foto sono occhi da una che si e' febbrilmente strafogata".

Cioè, cosa???
Qui si mette in dubbio che io stia avendo problemi agli occhi, cosa che purtroppo ho davvero. Si dice che le mie sono scuse e che ho gli occhi di una che si è ingozzata. Eh? In che senso? Io non ho mai visto differenza tra gli occhi di chi mangia insalata e gli occhi di chi mangia due buoi a dire il vero. Mica cambiano gli occhi quando si mangia!

Io rispondo in maniera cafona, perchè mi sono gran rotta tutto il rompibile.
Ogni volta che scrivo qualcosa, voi siete lì pronti a dirmi la vostra senza neanche leggere la mia.
Se voi siete convinti che quel giorno io sia così e cosà, non ci sarà nulla tra le mie parole che vi farà cambiare idea su di me.

Dato che io sono sempre, SEMPRE, sempre stata SINCERISSIMA sia qui che nella vita reale, non vedo perchè dobbiate accusarmi di cose FALSE, e mi inalbero a ben ragione.

Gli altri consigli li ho apprezzati tutti, ma prima ero connessa dal telefono e odio scrivere i commenti da lì, per cui ho solo risposto a chi mi ha accusata ingiustamente e cioè Veronica, in questo specifico caso.

Detto questo, ingrassare non mi rincuora e tutte le volte che prendo peso mi trasformo in una barbona. Non sono bella e non sono magra, ma quando ingrasso mi passa anche la voglia di vivere, quindi non mi giustifico assolutamente per l'aver acquistato peso, ma sicuramente mi ci crogiolo perchè mi piace autocommiserarmi.
E allora? Non può piacermi?
Dovete decidere voi cosa debba piacermi o meno?

Boh.

Io non smetterò di scrivere qui sul blog perchè per me è un bello sfogo e mi aiuta, ma davvero, nel corso del tempo molti di voi mi hanno fatto passare la voglia.

.

Anonimo ha detto...

...quella degli "occhi di una che si è strafogata" anche a me sembra l'abbiate sparata grossa.
Giudicare lo stato emotivo e addirittura pretendere di sapere cos'ha fatto precedentemente, in base ad una foto, rasenta la paranoia.

Anonimo ha detto...

Quoto tutto ciò che ha scritto Lilla. Il problema di Giuliana non è il cibo, o almeno è secondario. Secondo me trasferirti a Londra e chiudere con la psicologa ti ha riportato a rimpinzarti. Pensa alla tua salute, mentale e fisica e poi al lavoro/soldi/indipendenza. Resta a Catania, cercati un lavoretto lì e riprendi con la psicoterapia! ;) buone feste

roberta

Anonimo ha detto...

Sei un cesso.
Smettila finchè sei in tempo, finirai col suicidarti.

Anonimo ha detto...

Ma che torni a fare a Londra? Per arrivare a 150 kg e continuare con la vita misera che hai condotto per due mesi?
Pensa seriamente a riprenderti la tua salute e il tuo benessere in mano, sei una nave che sta affondando e se fossi il tuo fidanzato o tua mamma ti impedirei fisicamente di ripartire, PER IL TUO BENE CAZZO

Anonimo ha detto...

poi tra tante foto devi pubblicare per forza questa dove ti strafoghi?o lo fai apposta o cmq non 6 normale..ma ti 6 vista?che c'è da pubblicare mentre 1 sta mangiando?sono mesi che non posti foto decenti e guarda caso l'unica mentre mangi..secondo me vuol dire qlc..

Anonimo ha detto...

sciatta, coi capelli sporchi, spettinati e lo smalto scrostato. Terribile.

Anonimo ha detto...

Secondo me fra qualche anno la ritroviamo nel programma "sepolti in casa" su realtime :D Obesa, sola e con mille cagate in casa

Anonimo ha detto...

Più guardo l'ultima foto più mi assale una tristezza immensa, se fossi una tua amica sarei profondamente preoccupata per te Giuliana, boh, mi sembri senza speranze onestamente, ed eccessivamente abbandonata a te stessa.

Rossella Martielli ha detto...

Sono disgustata da alcuni commenti che leggo.... disgustata è dir poco. Sparate cattiverie e sentenze protetti/e dall'anonimato, e vorrei proprio vedervi in faccia, che belli/e che siete voi!!! ma fatevi un pacco di caxxi vostri....!!!

Anonimo ha detto...

Ma nessuna delle persone che hai intorno si rende conto di come ti sei ridotta in due mesi lontana da casa? Il cambiamento c'è stato ma in peggio. Resta a Catania e curati per bene.

dorainpoi... ha detto...

Scusa Giuliana ma se il tuo post inizia con 'Io l'avevo detto che la mia sarebbe stata una vacanza mangereccia.
Cosa ho fatto in questi primi due giorni e mezzo qui?
Ho mangiato, ovviamente. ' e poi posti una serie di foto di cibi mangiati in diverse occasioni e compagnie, citi una cena pantagruelica alla orientale e concludi il post con in mano una 'pastarella' che, vista in prospettiva, è larga quanto la tua faccia... non puoi però poi accusare di malafede chi ti dice 'ammazza stai mangiando davvero tanto, fatti aiutare'.
Ovviamente chi poi porta all'estremo la fantasia facendo supposizioni ulteriori dicendo che hai la faccia da intossicata da cibo, si sbaglia...ma diciamo che tu hai ,probabilmente in maniera inconsapevole, favorito l'inganno.
Per il resto padrona te di gestirti come meglio credi alimentazione e vita correlata. Lamentati pure se ti serve a qualcosa, a me niente da' e niente toglie, al massimo mi suggerisce spunti di riflessione su me stessa e lo trovo comunque utile.
Goditi Catania e l'affetto di chi ti vuol bene e ... pronta a ripartire.

Anonimo ha detto...

Londra non doveva darti la svolta?
Forse svolta verso il baratro....

Veronica Zoccheddu ha detto...

Ok Giuliana, nessuno voleva darti della bugiarda, e mi dispiace se l'hai presa cosi. Ma ancora piu mi dispiace esser presa da rompiballe e da fissata quando, insieme ad altre lettrici, ti seguo da un po' e mi piace e leggerti, e di conseguenza cerco nel mio piccolo di darti consigli, e farti delle domande (e ho specificato che sull'alimentazione posso dirti poco, e sarebbe meglio tu vedessi di nuovo il medico). Ma tant'e', non fa nulla. Posso anche essermi sbagliata, cio' non toglie che questo astio sia ingiustificato, vorra' dire che la prossima volta ti scrivero "sei bellissima giuly! mangia quello che vuoi, tanto e' Natale!" oppure "meraviglioso il maglioncino di plastica di Primark a 1 pound che appena lo metti puzzi, dove l'hai presa la tazza coi cupcakes?" o che sei elegantissima con la maglia traforata, e allora andra' bene. Ti ripeto, io mi sono sbagliata e me ne scuso, mi sono beccata la risposta acida, ma quello che piu mi infastidisce e': ma davvero non riesci a fare distinzione fra chi ti scrive, pur conoscendoti di persona, come se ti parlasse a voce o come se consigliasse una persona conosciuta, e chi ti dice "brava bella figa continua cosi", e ancora chi ti insulta?

Veronica Zoccheddu ha detto...

...sorry, "pur NON conoscendoti di persona".

Anonimo ha detto...

ahhahahaha madonna come ti sei ridotta

http://2.bp.blogspot.com/-w8R79076YhU/UMZUvXunHdI/AAAAAAAACaE/TABxl41Xnek/s640/IMG_2179.jpg

godot!

Cupcakes ha detto...

Io non me la sono assolutamente presa con chi mi ha scritto critiche o insulti a questo post, ma solo con la supposizione di Veronica sui miei occhi gonfi. Ci mancherebbe solo che qualcuno trovasse normale una persona che ingrassa di dieci chili in tre mesi! Comunque nella foto i miei capelli erano pulitissimi, ma dato che li lascio al naturale, restano sempre spettinati e barboneggianti.

Cupcakes ha detto...

Veronica, mi sembra ovvio che faccio differenza tra chi insulta e che critica, ma ció non significa che certe critiche, se ripetute continuamente, diventino fastidiose e quasi insopportabili.

Non credo di aver mai risposto sgarbatamente ad una tua critica, ma questa sentenza sugli "occhi da maiala" mi ha fatta imbestialire, e forse mi sono imbestialita proprio perchè non sei una anonima qualsiasi e quindi da te mi aspettavo una critica migliore e non un mero giudizio sparato a caso.

Anonimo ha detto...

Veronica lascia perdere questa balena senza speranza. è inutile fare un discorso sensato, tanto secondo lei ha sempre ragione quindi tanto vale che non le rispondi +

Veronica Zoccheddu ha detto...

Mah, "occhi da maiala" te lo stai dicendo da sola, ti ripeto, non mi sarei permessa di dire una cosa del genere, anche perche io non chiamarei mai maiala una persona che mangia troppo a causa di altri problemi, come altri fanno, altri ai quali tu non dici neanche una parola. Mi scuso se ho fatto una supposizione sbagliata ma non credevo certo di meritare questa (e altre) risposte. Ok, Giuliana, stai benissimo, sei il ritratto della salute, mangia quanto vuoi. Mi dispiace solo esser considerata una sparasentenze perche no grazie, non lo sono proprio. Cerco sempre di capire le ragioni che portano le persone a fare certe scelte, non ti ho mai attaccato ne' velatamente (e non) insultato, mi sono limitata a commentare e criticare con (secondo me) grande leggerezza. Non do giudizi sparati a caso, mai, ovvio che poi errare e' umano, se di errore si e' trattato. Ma ti ripeto, non fa nulla, e chiusa qui.

Anonimo ha detto...

Ma guardati!! ha ragione Veronica, hai un aspetto orribile e insano!! Inoltre è vero che l'alimentazione si rispecchia nel colorito, espressione, tono del volto. Inoltre hai più volte detto che quando ti abbuffi non riesci a dormire, quindi non puoi negare che questo tuo aspetto sfatto sia dovuto al cibo!!
Poi quando dici "influenza agli occhi" davvero non ti si può sentire, almeno parla di congiuntivite se vuoi essere un minimo credibile!!

Cupcakes ha detto...

Non so se sia congiuntivite ma non credo. Gli ultimi due giorni in Inghilterra ho preso molto vento gelido e prima di partire mi sono svegliata con gli occhi minuscoli, gonfi e lacrimosi. La congiuntivite non dovrebbe creare qualche dolore o bruciore?

Anonimo ha detto...

L'influenza agli occhi non esiste.
Veronica ha scritto cose sensate perchè ci tiene a te e tu la tratti da schifo. Poi magari sollevi uno Steve qualunque a tuo mito assoluto (anche se ti augura di finire violentata).
Fai paura per quanto sei ottusa.

Anonimo ha detto...

ma che palle lasciatela perdere, è natale pensate ai fatti vostri!! tanto se vuole abbuffarsi e poi venire qua a piangere non c'è nulla che potete fare. a mio parere sprecate troppe parole su questo blog, magari andate su blog di persone che ascoltano!

Cupcakes ha detto...

Non credo di aver trattato da schifo nessuno.

Essere accusata ingiustamente, sia da un'amica che da un troll, a me non sta bene.

Se Veronica mi avesse scritto "Basta strafogarti, stai mangiando una raviola enorme nella tua foto e dovresti evitare", non me la sari presa. Io me la sono presa per l'accusa sugli occhi, come se io avessi bisogno di giustificare il mio cibarmi in maniera errata o come se io volessi nascondervelo.

Anonimo ha detto...

Forse qui si dimentica facilmente che si parla tra persone e che se il vostro interlocutore ha dei problemi o sta vivendo un periodo di profondi cambiamenti per cui ha paura ed insicurezza è normale che non risponda col sorriso sulle labbra a critiche più o meno sensate, siamo pur sempre esseri umani.

S.W.

Anonimo ha detto...

questa cosa degli occhi non ha senso e rasenta l'ossessione.
secondo me hai fatto bene a incavolarti e in generale a prendere una pausa dal blog.
una lettrice