16 settembre 2012

Domenica 16 Settembre 2012

Solo un paio di cose nuove.

Dani mi ha regalato due anelli presi a Spitafield la scorsa Domenica, una croce argentata ed un'ancora dorata. Bellissimi


Io ho comprato sempre a Bricklane un parka usato del Primark. E con cinque pound ho spuntato un desiderio dalla wishlist!


 Ero una barbona come al solito -.-

Have a nice Sunday!

.

46 commenti:

Donkuri ha detto...

Che anelli bellissimi!

Anonimo ha detto...

Sei stupenda su questa foto
Sdery

Anonimo ha detto...

Le tue risposte agli anonimi del post precedente, che una volta tanto ti hanno fatto notare una cosa giusta, mostrano quella che sei: una presuntuosa arrogante e superficiale che risponde fischi per fiaschi, quando le fa comodo. Sei più brava a rispondere a insulti e parolacce, piuttosto che argomentare quando devi . Ti rendi conto che parli di libertà e tante belle cose e poi ti permetti di affermare che gli italiani non hanno sale in zucca? E tu saresti quella di larghe vedute? Apperò, non giudichi cellulite e reggiseni a vista ma dare degli zucconi a tutti gli italiani ti risulta facile...senza contare che non puoi nemmeno generalizzare sugli inglesi, che ne sai che in Inghilterra non esistono ragazze grasse giudicate o prese in giro? Sei proprio ristretta, alla faccia che credi di essere nel paese della libertà.

coccinellaverde ha detto...

Buona Domenica Cup!!!! =)

letix ha detto...

La libertà è morta.Lo dimostra anche solo il fatto che ci si scandalizza tanto per un'affermazione fatta in un blog pubblico.per grazia ancora si è liberi di esprimere il proprio punto di vista,anche se suscita l'ira cretina di qualche struzzo.visto e considerato che non è esposto insultando nessuno non ha senso accanirsi tanto.
Sono la prima a non credere nei cervelli in fuga,o alla migrazione della forza lavoro.Sarebbe da rimanere nella propria terra,a difendere e cambiare il recuperabile.Ma quando le prospettive migliori sono il rimanere in casa,senza un lavoro per piangere e lo sposarsi con il primo uomo che capita sotto tiro,credendolo l'amore per la vita,per poi legarsi a una maturità fatta di lacrime e depressione,dove le uniche consolazioni sono le unghie finte o un dolce ben riuscito,allora si deve per forza trovare alternative.Secondo me ci vuole anche una certa dose di coraggio per fare il salto...Giuly,io ti bacerei i gomiti e gongolo per la tua scelta.Stai dimostrandoti di avere le palle!le dita incrociate,sempre.

letix

Esse ha detto...

che bello quello con l'ancora *_*

Anonimo ha detto...

L'ancora è stupenda, sarà che io ho la passione per tutto ciò che è marinaresco!
Ti rispondo qui al commento precedente... diciamo che 'casalinga' non lo sono stata mai, perchè negli ultimi due anni, quando non ho trovato lavori attinenti ai miei studi, pur di non stare a casa ho fatto di tutto: cameriera, baby sitter, barista, promoter e call center, come attualmente faccio...
Lui è triste di sapermi e vedermi triste, non mi limita in nulla ma il massimo che mi può dire è che se trovassi un buon lavoro in un'altra città italiana farebbe subito richiesta di trasferimento, con 95% di probabilità di ottenerla.
Ma all'estero per lui non c'è nulla... ed io, finora, di tutti i CV inviati in Italia non ho avuto alcuna risposta.
Allo stesso tempo però (e anche un pò giustamente) mi dice: se anche a Londra vai a fare la cameriera, preferisco che tu la faccia qui e almeno stiamo insieme... Davvero, una brutta situazione, non la auguro a nessuno!!

Sofia

Anonimo ha detto...

La frase dello scorso post è veramente ignorante. La si può dire in un momento di rabbia nei confronti del proprio paese, ma riflettendoci non puoi crederci davvero. Ma sai quanta gente c'è in italia? Hai conosciuto tutti? come puoi dire che tutti sono senza sale in zucca? Conosci bene gli inglesi per affermare che loro hanno più sale in zucca degli italiani? E poi...da quando si misura il sale in zucca solo in base a quante osservazioni ricevi indossando una maglia trasparente con reggiseno in vista?? Anche io amo l'Inghilterra e gli inglesi, allo stesso tempo posso confermare che in Italia c'è gente che fa osservazioni se ti metti un rossetto colorato a scuola o cose di questo tipo; nonostante tutto la sparerei grossa se dicessi che tutti gli italiani non hanno sale in zucca.
Ok ciaao.

Anonimo ha detto...

Effettivamente, giuly, non ti puoi permettere di fare affermazioni sull'italia, cosa hai conosciuto? Che ne sai di chi si fa il culo facendo mille sacrifici per sperare di avere un futuro decente qui? Che ne sai di chi studia e lavora (seriamente)? Non puoi permetterti di dire che Londra è perfetta perché ti sentivi una fallita a Catania...e dai su...ti ho sempre letto con piacere, ma almeno rispondi "Ho scritto una ca**ata" e stop...senza tirare dentro gli anonimi che ti criticano.
Bi-pistacchia

Anonimo ha detto...

Ma Giuli il sale in zucca non lo si può misurare in base a 3 critiche ricevute sempre dagli stessi tizi su reggiseni, ragadi ecc. daii..non va bene generalizzare...

S.W.

Anonimo ha detto...

L'itaGlia è un paese di merda pieno di gentaglia incapace, inetta, disonesta, arrogante, insomma un paese di bifolchi illusi che merita il fallimento.

Su tutto il resto stendiamo un velo pietoso.

Anonimo ha detto...

Anonimo 13:40 dopo questo comizio vuoi un premio? mha...

S.W.

Cupcakes ha detto...

Va bene ragazzi, la frase sul sale in zucca si è rivelata offensiva per molti di voi e me ne scuso.

Per "italiani senza sale in zucca" non intendo dire che gli italiani (me compresa) siano ignoranti e stupidi, ma che abbiano la mentalità chiusa per tutto ciò che va fuori dalla norma... e purtroppo l'Italia e gli italiani sono così chiusi mentalmente, tutti, dal trovare fuori dalla norma anche un reggiseno a vista, dei capelli colorati, dei peli (sì, perchè ad esempio esiste gente che non si depila e vive benissimo, e qui invece si criticano anche i baffetti biondi o i peli delle cosce) e varie cose simili.

Mi riferisco dunque al fatto che nella mentalità italiana non esiste la libertà di dare agli altri la libertà, ecco. Esteriormente parlando. Solo che l'esteriorità si trasmette nell'interiorità, e cioè nel fatto che l'italiano medio e cioè tutti, sia gli acculturati che gli ignoranti, pensa di poter giudicare, criticare, insultare e buttare merda su qualsiasi cosa non lo aggradi, non rendendosi conto che se agli altri una certa cosa piace sono liberi di farla senza MERITARE giudizi, critiche ed insulti.

E si va così per qualsiasi cosa: i blog (tutte le blogger straniere vendono banner pubblicitari e nessuno se le caga, qua vengono giudicate marchettare), lo studio (chi studia studia e chi non studia non studia, invece in Italia se non studi fai pena, se studi sei brava e colta e SUPERIORE), il lavoro, la scuola, la vita sociale...

Non c'è libertà. E per me, non dare libertà e non accettare la libertà altrui è una cosa da persone senza sale in zucca, saputelle e convinte.

Per me, ripeto.

E comunque Londra non è affatto perfetta, ma la mentalità estera dei paesi sviluppati (realmente, quindi non dell'Italia) è radicalmente diversa dalla mentalità italiana. E secondo me è migliore.

Anonimo ha detto...

Ciao
Come procede la ricerca di una occupazione?

Anonimo ha detto...

Credo che quello che abbia dato fastidio del tuo discorso sia stato il tuo dare degli zucconi agli italiani in generale. Se avessi detto una frase del tipo: "certo che in Inghilterra non ho ancora incontrato nessuno che mi guardasse storto, nemmeno quando avevo indosso il sacco della spazzatura" credo che nessuno si sarebbe scandalizzato. Io sono stata in Giappone dove le ragazze vanno in giro praticamente in mutande senza che nessuno le guardi, perciò condivido il tuo discorso per quanto riguarda la chiusura mentale italiana sul modo di vestire, però non credo che gli italiani non abbiano sale in zucca in generale, anzi. Io ad esempio sto facendo una terapia medica, qui a Milano, che in Inghilterra è ancora considerata fantascienza. Perciò sarà anche vero che molti italiani sono chiusi e pronti a puntare il dito e che un milione di cose non funzionano, ma io ci andrei piano a considerarci un paese non sviluppato o sottosviluppato.
Pappardella a parte sono contenta che tu sia contenta, ecco :)
Un bacio, BlackTea

Anonimo ha detto...

Giuliana la gente si depila per pulizia, per decenza, non certo perché costretta dalla società. Tu per prima definisci lo stile dell'ultima foto "barbone". Per coerenza con le tue affermazioni, non sarebbe stato il caso di intitolare "elogio della libertà"?

Chicapink ha detto...

Non sono d'accordissimo con te, Giuliana.
Kate Middleton è stata fotografata in topless (ormai il 99% delle donne in spiaggia sono in topless) e si è gridato allo scandalo. la mentalità inglese è anche questo.
E' che Liondra è una metropoli, e si passa inosservati perchè si vede di tutto e nessuno si scandalizza più. Se vai a Milano la situazione è simile. ma basta andare in un paesino (anche in Inghilterra) e la situazione cambia.
Gli inglesi non conosco altre lingue oltre alla loro. Gli inglesi INGLESI (puri) non hanno molto stile. Lo stile che vedi a Londra è dovuto al suo essere multietnica.
Insomma, generalizzare non è mai un bene. E te lo dice una che non difende MAI l'italia, e che vorrebbe scappare.
L'erba del vicino sembra sempre più verde. Però poi, quando ci vai in quel giardino, scopri qualche merdetta di cane anche lì ;)

Chicapink ha detto...

* Gli inglesi non conosco altre lingue oltre alla loro (non è generalizzazione, ci sono dei dati che lo dimostrano), tendono ad essere chiusi nel loro mondo.

(mi è saltato un pezzo)

e scusa per i mille errori, ho scritto di frettissima, con questo mini pc odioso ;)

Anonimo ha detto...

Ma credi che gli inglesi non ti giudichino solo per il fatto che sei italiana? Io trovo peggiori i pregiudizi razzisti su un popolo in generale piuttosto che farsi una risata, ad esempio, alle spalle di una che va a mangiarsi un gelato conciata come una prostituta...

,heartbeat ha detto...

Sì, Giuliana, come ti dicono, a Londra puoi vestirti come ti pare perchè è una metropoli. Uguale è a Milano...
ma se esci al paesello tutto cambia.
Se ti piace vestirti in determinati modi non devi fartene un problema, chi se ne frega di come ti guardano... tanto guarda, nei paeselli, sono sempre quei 3/4 cognomi che tutto ciò che fanno è ok, tutti gli altri no. Qualsiasi cosa farai, indosserai, etc sentirai sempre voci.

Comunque ti trovo un po' arrogante solo quando affermi che "tutti" gli italiani sono così, guardati un po' in giro e fuori dalla tua Catania ;)

Non sapevo che da Primark vendessero cose usate, il parka è molto carino!

A presto!

Anonimo ha detto...

Sei veramente una fallita... non troverai mai un lavoro decente...con quella faccia... fai schifo. Stai bene solo in quella latrina dove sei nata...

Anonimo ha detto...

Gli italiani fanno schifo,basta vedere le persone insulse che commentano questo blog.Brava Giuliana hai fatto bene ad andartene

Anonimo ha detto...

Quanto livore.... :| M.(Marga P.s. C'è un commento abbastanza cattivo nel post precedente, firmato sempre M., ma non è il mio)

Anonimo ha detto...

A onor del vero io sono fiera di essere nata e di vivere in un paese popolato di persone che si depilano e che utilizzano il bidet, altroché.

Anonimo ha detto...

Oh shite, I had left a comment, but something must have gone wrong! Oh ok, I´ll write again later tonight ;/

Anonimo ha detto...

Troll anti-italiano = ennesima identità di David/Steve

Anonimo ha detto...

che espressione gioiosa in quella foto, sembra che hai appena ingoiato merda. sei anche mezza calva. bleah

Anonimo ha detto...

Mamma... che pena.

Anonimo ha detto...

l'anello con la croce è favoloso ma tu nell'ultima foto fai spaventare i vivi. Sei ingrassata molto, hai l'aria stanca, avvilita e lo sguardo da tossica. Sei sicura che non assumi nulla? Oddio, mi spaventerei a vederti... penserei il peggio sul tuo conto...

attenta lì, sei da sola e la depressione è facile... non perderti in te stessa, non c'è via di ritorno in quei casi

Anonimo ha detto...

Ma stai diventando una barbona.
Due settimane che sei a Londra e parli solo di boiate, shopping e frivolezze.
Ma un lavoro? un futuro te lo vuoi costruire o no?
torna in te per favore,smettila di fare la ragazzina e inizia a costruirti un futuro invece di dar retta ad un blog.
Ti Voglio Bene.

Uè Belen

Cupcakes ha detto...

-.-

Cupcakes ha detto...

Io non detto che gli inglesi siano di larghe vedute, ho parlato di popolazioni dei paesi sviluppati in generale. E di persone che ho visto qui in Inghilterra, e come sappiamo Londra non è popolata affatto da soli inglesi, bensì da diverse tipologie di persona.

Non ho detto che nessuno ti guarda per strada, ho detto che è accettato qualsiasi tipo di look, ma ciò non significa che piaccia ogni tipo di look o che ogni tipo di look sia adatto a qualsiasi luogo o posto di lavoro.

E non ho detto che gli italiani siano ignoranti, ho detto che sono di mentalità chiusa, e ciò avviene anche quando studiano e si fanno il mazzo.

Se poi voi capite fischi per fiaschi, se io non mi so spiegare o se non sono libera di esprimere il mio pensiero, allora non sono fatti miei bensì vostri.

Buona giornata!


David ha detto...

Comunque se posso spezzare una lancia in favore della ciambellottina .. mi sento di sottoscrivere quello che dice laddove afferma che gli afro-italiani sono una massa informe di ignoranti e si potrebbe dire anche di peggio ma lasciamo stare.

Le persone per bene, oneste e volenterose in itaglia sono l'eccezione che conferma la regola.. la massa é ignorante, immatura al limite dell'infantilismo se non oltre.

Saluti

David

Anonimo ha detto...

sembri un'albanese fai tenerezza

wildgirl

Dona il tuo amore qualsiasi cosa succeda ha detto...

Anche io "faccio la lavatrice"..si usa, ma sono cresciuta con genitori Siculi, quindi magari usiamo gli stessi termini!!! :-P

Quando sono venuta a Londra ricordo benissimo il costo elevato delle metro, ma era anche il mezzo più comodo x girarla...se non sei troppo distante dal centro prova la bici di giorno e la metro di sera! Altrimenti informati su gli abbonamenti!

La camera è molto carina...e dalle foto sembra accogliente il quartiere...

I regali di Dany sono molto sdolcinosi *__* ma quando tornerà da te??

Anonimo ha detto...

Concordo su tutto quello che ti ha scritto chicapink.
Per il resto persino gli italiani hanno dei pregi e in ogni caso non è carino sputare nel piatto dove hai mangiato fino a ieri. Come per peli superflui è una questione di rispetto per sé stessi, prima ancora che per il prossimo.

Anonimo ha detto...

Però quanto sei carina rivolgendoti con un "sono fatti vostri se capite fischi per fiaschi" a chi semplicemente ti ha fatto notare che hai detto una boiata. Inutile rigirare la frittata dopo dicendo "ma io volevo dire questo e quello..." magari ammetti di aver sparato quattro concetti ignoranti senza riflettere, invece che continuare imperterrita a fare l'arrogante. Care lettrici, vedete cosa ci risolvete a cercare di far ragionare la ciambella? Pesci in faccia e un bel "non sono fatti vostri". meglio insultarla credetemi, che tanto lei ama le discussioni trash e di bassa lega. I ragionamenti intelligenti non fanno per lei.

Anonimo ha detto...

che befana!

Anonimo ha detto...

la ragazza sullo sfondo ha avuto un mancamento guardando quanto sei brutta e si sta reggendo al ragazzo. porella :'(

Anonimo ha detto...

un po' di correttore no?

Anonimo ha detto...

io ti vedevo più felice e curata nelle foto sicule, sarà il tuo sogno ma tutta questa felicità non la vedo almeno da questa foto, hai una faccia..o_O

Anonimo ha detto...

Non puoi essere a Londra, dopo averci rotto il cazzo per un anno, e non raccontare un cristo. NON TI RENDI CONTO CHE E' DA PAZZI?

Sluggard ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Barbona di merda

Anonimo ha detto...

Hai la faccia talmente attapirata da sembrare cicchitto in preda alla disperazione dopo aver letto i risultati degli ultimi sondaggi...

Anonimo ha detto...

Fai talmente cagare che la merda se ti guarda rimane schifata.